Animali da bar, 5 sfumature di cinismo

966

Quattro uomini e una donna seduti, ciondolanti, appoggiati ad un bancone da bar fumoso che ingloba la scenografia e i discorsi degli avventori. Animali da bar al Piccolo Eliseo della Compagnia Carrozzeria Orfeo è uno spaccato del retrobottega della vita, dove si accatastano vizi, frustrazioni, rabbia ma anche le speranze più ardite, quelle debolezze che non vogliamo riconoscere al nostro specchio e che proiettiamo su sconosciuti ai quali siamo uniti da un destino comune.

Animali da bar

Un destino di fallimenti affrontati con egual cinismo che si incarna in modi differenti, in ogni personaggio. Le scelte stilistiche sono prestate spesso dal linguaggio cinematografico tanto che il fashback domina tutta la piece che parte dalla scena finale culminante, una scena di vita, di nascita che, nella pancia gravida di Mirka, assume tutta la sua atrocità.

Gli attori sono dominati dalla vita, sconfitti, la vita li ha messi al tappeto e i loro dialoghi sono rimandi di cinismo misto a falsi entusiasmi con cui tentano di disegnare un profilo umano completo con un telos, uno scopo, da ricercare in un bicchiere di vodka o in una filosofia strampalata o in una macchina sportiva roboante o nella riconciliazione con il passato, più ingombrante del presente.

A muovere le fila di destini così stropicciati dalle ingiustizie della vita, di figure incerte e precarie come “i personaggi di un romanzo incompiuto” lo scrittore esacerbato dal mercato editoriale di massa, altra frustrazione atavica che si aggiunge al quadro di marginalità sociale dei presenti.

Sarcastico e caustico lo scrittore in crisi profetizza verità scomode a suoi 4 amici di birra mentre gli antieroi notturni cercano di ribellarsi a un destino che sembra già “scritto”. 5 modi simili di affrontare le avversità, 5 codici diversi per riscrivere il cinismo, 5 sfumature di greve disillusione che nell’eccitato progetto del neo-bauscia milanese sembra la parabola di un brianzolo con sogni di carriera troppo grandi e paradossali, ma alla fine forse la sua audacia non sarà così vana anche se il suo inferno è ancora lontano dal collocarsi tra i fumi del bar o tra le cortine fumogene del suo avvenire placcato di successo.

Animali da bar è una piéce straordinaria, una compagnia rivelazione, che ha già vinto diversi premi, uno spettacolo sulla vita più prosaica, senza filtri di alcun genere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.