Ha debuttato il 14 novembre al Teatro Duse e, fino al 1 dicembre, lo spettacolo “Amaro calamaro” si farà portavoce di tutti quegli amari calici che lo spettatore si ritroverà a ricordare.

Uno spettacolo sulle menzogne, sulle vite vissute a metà, su esistenze che si consumano rincorrendo la felicità apparente e che non prevedono cuore ed istinto.

Due coppie: quattro amici di vecchia data uniti da intrecci amorosi e giochi psicologici che, però, non bastano a sconfiggere la propria inettitudine.

Sono personaggi veri quelli che interpretano gli attori, Marcello Paesano (anche autore e regista), Valeria Panepinto, Sara Spelta e Max Zanuzzi… figure che incontriamo tutti i giorni, con dinamiche che tutti abbiamo vissuto almeno una volta nella nostra vita.

“Amaro calamaro” è una commedia che strappa risate per l’insostenibile imbarazzo, vero leit-motiv  protagonista assoluto, reso in modo più che convincente dagli attori, capaci e preparati, che sono riusciti a far sentire tutti ospiti di quel salotto arredato nei minimi dettagli. Probabilmente la tipologia di teatro scelta, forse non a caso, ha rafforzato il tutto, ma ciò non toglie che siano riusciti in pieno in una delle imprese più difficili.

Una particolare nota di merito va a Max Zanuzzi per come ha reso il suo personaggio: il timido e introverso che cova rabbie e rancori… la classica bomba ad orologeria. Gesti, espressioni, postura e sguardi così misurati da renderlo più reale del vero.

Amaro come la vita e viscido come la mancanza di coraggio, “Amaro calamaro” è un ottimo pretesto per portare amici a teatro… o i propri partner, se si hanno scopi amletici!!!

In scena fino al 1 dicembre, dal giovedì alla domenica, al Teatro Duse, in via Crema 8.

Per info e prenotazioni: 06.50307956, 339.1265701, 349.3347167

 

 

 

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.lanouvellevague.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style=”display:none;”>
Author Details
Nata in provincia di Venezia il 10 giugno 1980, comincia nell’84 gli studi della danza classica all’Accademia del Teatro La Fenice di Venezia con la prima ballerina Iride Sauri completandoli poi con lo studio della modern-jazz, contemporanea, flamenco e tip tap. Studia tecnica vocale e canto lirico con la M° Annalisa Bonetto. Sotto la direzione della medesima calca palcoscenici italiani ed europei come soprano solista nel gruppo “Chorus Carmina”. Si perfeziona in improvvisazione jazz con C. Anderson ed E. Bacchia e dal ‘99 affianca grandi musicisti quali G. Feidman, M. Coskun,N. Citarella, D. Labelli in festivals e altre performances come cantante, chitarrista e percussionista. Si diploma, nel 2005, all’Accademia d’Arte Drammatica “P. Scharoff” a Roma, con la quale partecipa al concorso “RomaTeatroFestival”, dove si aggiudica il premio come “Miglior Attrice”. Continua gli studi con P. Clough (Direttore della Shakespeare Company di Londra), N. Karpov, E. Dante, A. Pizzicato, R. Falk, U. Orsini, Ricci e Forte, G. Lojodice, M. Paiato. Ha collaborato con l’Ass. Cult. “L’Asino Che Vola” a Roma come direttrice artistica e regista dell’iniziativa teatrale “TeMaDì”. Collabora con varie compagnie come regista, performer, scenografa e costumista e dal 2007 affianca il teatroterapeuta e regista E. Fumanti nella direzione dei pazienti psichiatrici del centro diurno di Sesto Fiorentino come attrice e regista. Ha lavorato con registi quali F. Tiezzi, E. Vizioli, V. Zingaro, G. Leonetti, S. Barbarino, R. Mortelliti (con il quale perfeziona l’uso della maschera).
×
Nata in provincia di Venezia il 10 giugno 1980, comincia nell’84 gli studi della danza classica all’Accademia del Teatro La Fenice di Venezia con la prima ballerina Iride Sauri completandoli poi con lo studio della modern-jazz, contemporanea, flamenco e tip tap. Studia tecnica vocale e canto lirico con la M° Annalisa Bonetto. Sotto la direzione della medesima calca palcoscenici italiani ed europei come soprano solista nel gruppo “Chorus Carmina”. Si perfeziona in improvvisazione jazz con C. Anderson ed E. Bacchia e dal ‘99 affianca grandi musicisti quali G. Feidman, M. Coskun,N. Citarella, D. Labelli in festivals e altre performances come cantante, chitarrista e percussionista. Si diploma, nel 2005, all’Accademia d’Arte Drammatica “P. Scharoff” a Roma, con la quale partecipa al concorso “RomaTeatroFestival”, dove si aggiudica il premio come “Miglior Attrice”. Continua gli studi con P. Clough (Direttore della Shakespeare Company di Londra), N. Karpov, E. Dante, A. Pizzicato, R. Falk, U. Orsini, Ricci e Forte, G. Lojodice, M. Paiato. Ha collaborato con l’Ass. Cult. “L’Asino Che Vola” a Roma come direttrice artistica e regista dell’iniziativa teatrale “TeMaDì”. Collabora con varie compagnie come regista, performer, scenografa e costumista e dal 2007 affianca il teatroterapeuta e regista E. Fumanti nella direzione dei pazienti psichiatrici del centro diurno di Sesto Fiorentino come attrice e regista. Ha lavorato con registi quali F. Tiezzi, E. Vizioli, V. Zingaro, G. Leonetti, S. Barbarino, R. Mortelliti (con il quale perfeziona l’uso della maschera).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.