Una serata di lavoro come le altre, che sta per finire ma che segna invece l’inizio di qualcosa di nuovo, sicuramente di un rapporto rinnovato

Questo è il sunto dello spettacolo, in scena fino a ieri (28 novembre) a La Contrada- Teatro Stabile di Trieste, “Diamoci del tu” commedia di Norm Forster, portata in scena da Anna Galiena e Enzo De Caro con la regia di Emanuela Giordano.

I protagonisti: Anna Galiena ed Enzo De Caro

I due, protagonisti assoluti dello spettacolo, non sono nuovi ad interpretazioni teatrali, pur essendosi cimentati ed avendo una carriera di tutto rispetto tra cinema, teatro e fiction.

In questo spettacolo i due sono una piacevole conferma, l’uno nei panni di David scrittore rimasto ormai solo, aggressivo e presuntuoso all’inizio che pian piano si scioglie; l’altra la sua governante Lucy che sembra distaccata nei confronti del datore di lavoro ma che si rivelerà tutt’altro.

Come si fa a vivere ventotto anni con una persona e non conoscere suo il nome?

Darsi del tu e chiamarsi per nome sarebbe naturale in un rapporto di lavoro che dura da tanti anni e in cui si diventa di famiglia; mentre qui succede di punto in bianco (anche se la motivazione c’è) dando vita a un interrogatorio rivelatore da ambo le parti.

Interrogatorio che porta al “colpo di scena che fa girare la pagina del libro” come dice a un certo punto Lucy e racconta due solitudini che si incontrano  in un dialogo dal ritmo incalzante, tratto distintivo della forza di questa commedia che tanto commedia non è.

Applausi a scena aperta e lungo applauso finale per una piéce in cui tutto il pubblico ( prevalentemente coppie in media) si riconosce e per questo si diverte.

Quasi due ore in cui rilassarsi ridere, e perché no, riflettere sulle relazioni umane.

Per questo Articolo le immagini sono state fornite dall’ufficio stampa dell’artista/spettacolo. Si declinano per tanto ogni responsabilità relative ai crediti e diritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.