Debutto nazionale dei Tappers la prima compagnia di tip tap tutta italiana. Mercoledì 16 aprile Teatro Toselli di Cuneo. Poi sarà la volta di Trieste il 26 aprile  Teatro Stabile Sloveno.

Abbiamo chiesto a Gillian Bruce, fondatrice e coreografa, di presentarci questo progetto.

Gillian nasce a Londra. Compie i suoi studi come performer presso la Laine Theatre of Arts e si specializza presso la Royal Accademy e la Imperial Society of Teachers of Dancing, diplomandosi con il massimo dei voti e honours sia come ballerina che come insegnante in danza classica, modern jazz e tip tap. Dopo aver lavorato in diverse produzioni inglesi, sia televisive che teatrali, approda in Italia come ballerina solista in “Fantastico 4”, per continuare con “Te lo do io il Brasile”, “Tastomatto” e “Chi tiriamo in ballo“. Passa successivamente alla coreografia e all’insegnamento: per il Teatro alla Scala di Milano firma le coreografie, al fianco di George Iancu, ne “La Vedova Allegra”. Si occupa dei musical: “Sugar- A Qualcuno Piace Caldo”,  “Frankenstein Junior”, “Happy Days”, “Il Libro della Giungla”, “High School Musical”, “Peter Pan”, “Toc Toc a time for musical”, “La Piccola Bottega degli Orrori” e altri ancora. Coreografa di diverse trasmissioni televisive e di diversi videoclips e di sfilate a livello internazionale.

Gillian, come nascono i “Tappers”?

Sei anni fa io, Ilaria Süss, Valentina Bordi e Marcello De Toffoli abbiamo deciso di unire le forze per creare qualcosa di nuovo. Volevamo portare la nostra passione per la buona musica e per il tip tap in tutta Italia attraverso questo nostro progetto. Adesso anche i Tappers, dopo tanta gavetta, insegnano in giro per l’Italia e mi sono resa conto anche io, facendo stage in giro, che ci sono diverse scuole che insegnano tip tap ad un buon livello. Per queste ragioni abbiamo deciso di abbinare il nuovo spettacolo con degli stage sulla piazza; in questo modo porteremo lo studio e la passione per il tip tap in casa, per tutti i giovani che non dispongono dei mezzi per venire a studiare con noi a Milano. Io sento l’esigenza di mettere in scena dei giovani talenti tutti italiani; sono una grande sostenitrice degli artisti nostrani che spesso non riescono ad arrivare per mancanza di opportunità. Bisogna investire nei giovani e donare la nostra esperienza con generosità.

Quali sono i segreti e le difficoltà del tip tap?

Il bello del tip tap è che può essere praticato da persone di tutte le età, da bambino ad adulto. Infatti, il mio allievo più piccolo ha 6 anni, il più maturo ne ha 80. L’unico must è la musicalità.


Che tipo di musica accompagna i “Tappers”

 Questo progetto nasce con il grande Marcello de Toffoli e la voglia di rompere gli schemi. Io mi trovavo con sei talenti con esperienza in tip tap, classica, jazz, hip hop, acrobatica e recitazione, e volevo sfruttarli tutti per riuscire a creare una fusion che esprimesse il tip tap a 360 gradi. Volevo usufruire di diversi stili di musica per creare dei quadri scenici divertenti e Marcello in questo è un vero maestro. Lui capisce al volo le esigenze della coreografa e si mette a disposizione per dare forza a quello che succede in scena, sempre con grande stile e gusto. Le musiche spaziano dal hip hop, swing, funky, pop, musical, irlandese, spagnola, afro, latino e tango. Il vero segreto è quindi un grande compositore e un dance arranger come Marcello.

Tu sei coreografa dei maggiori musical italiani e Mauro Simone, nella veste di regista, è un apprezzatissimo performer. Che impronta avete dato allo spettacolo?

Sono sei anni che investo in questo progetto, ma ad un certo punto ho sentito l’esigenza di una visione al di fuori dal gruppo, per dare nuova apertura ed energia al nostro lavoro. Avevo già collaborato con Mauro de Simone in passato e, trovandolo geniale ed innovativo, mi sembrava la persona più giusta per completare il puzzle.
Dall’unione di due persone un po’ folli come me e Mauro nascono fiumi di idee e grasse risate che portano alla nascita, con molta naturalezza, del nuovo spettacolo dei Tappers.

Grazie Gillian!

E questi sono i “Tappers”.

Mercoledì 16 aprile 2014

Teatro Toselli- Via G. Toselli, 9- Cuneo

ore 20:45

Platea: € 20- Galleria € 15

Biglietti presso

Lavasecco Emma

Via Alba, 51- Cuneo

Tel 0171 601542

Sabato 26 aprile 2014
Teatro Stabile Sloveno – via Petronio, 4 – Trieste
ore 20:45
Platea: € 20 euro – Galleria € 18 euro
SCONTO 2 € l’uno per gruppi min. 10 persone
Biglietti presso
TOC TOC acds – via del Destriero, 19 – Trieste
Tel. 338 8027242 – 338 9805040

www.tappers.it

             

                               

 TAPPERS

 

GILLIAN BRUCE- Ideatrice e coreografa

MARCELLO DE TOFFOLI- Direttore musicale e arrangiatore

MAURO SIMONE- Regia

 

I TAPPERS

Valentina Bordi, Michela Brasca, Anna Colli Franzone, Piera Carrieri, Ilaria Suss, Vittorio Schiavone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.