mercoledì, Settembre 18, 2019

Maria Francesca Stancapiano

7 ARTICOLI 0 Commenti
Maria Francesca Stancapiano nasce il 22 Gennaio del 1981 in La Spezia e, dopo una formazione di stampo classica, termina i propri studi universitari presso l’Università degli studi di Pisa, con una laurea magistrale in scienze dello spettacolo, ramo teatro, argomentando la storia del cunto con una tesi sperimentale ad hoc “Il cunto: la sua trasformazione nella tradizione. Tutto il fiato in una parola con Vincenzo Pirrotta.” Acquista, così, il titolo di storica del teatro.

Il Solaris in una Global City. Intervista alla compagnia Instabili Vaganti.

The Global City, il nuovo spettacolo di Instabili Vaganti prodotto dal Teatro Nazionale di Genova in anteprima mondiale in Uruguay Instabili Vaganti, compagnia...

Altrokesuperman, il coraggio di essere imperfetti al Teatrosophia

Sì. Ho visto anch'io il vostro spettacolo, Salvatore Rancatore, Luca Gaeta e Fefo Forconi. Sì, ero seduta anch'io tra palloncini colorati e stelle appese,...

Confessioni di un burattino senza fili conquista il pubblico del Teatrosophia

Secondo Bauman, uno dei più influenti sociologi del secondo Novecento, i rapporti umani affettivi, in una società liquida- dove il prodotto merceologico nasce obsoleto,...

UNO NESSUNO E CENTOMILA, la paura di essere al di fuori della società

ENRICO LO VERSO in UNO NESSUNO E CENTOMILA di Luigi Pirandello adattamento e regia Alessandra Pizzi dal 5 al 10 febbraio 2019 TEATRO GHIONE via delle Fornaci –  37 IL CORAGGIO DI...

Sei Giorni, Stefano Valente racconta gli orrori della guerra

Il 16 Novembre presso la libreria Odradrek è stato presentato l’ultimo romanzo di Stefano Valente, Sei giorni, edito da Graphofeel. Sei giorni non è un...

Il giorno di cui non si parla, i nostri segreti svelati da Nikita Placco

Non esiste un’unica verità. Ci è sempre stato detto. Eppure non l’abbiamo mai accettato. Come cacciatori affamati, spesso, corriamo durante il giorno e la...

La gabbia di carne e quello strazio raccontato guardandolo in faccia

Quando improvvisamente si palesa il dolore cogliendoci impreparati e da soli, la mamma è la persona che si evoca per prima. La mamma che ci...