Le magiche ombre di Catapult arrivano al Politeama Rossetti di Trieste. Dopo aver girato il mondo per 3 anni dalla vittoria all’America’s Got Talent 2013, il gruppo Catapult è andato in scena a data unica a Trieste il 2 febbraio, con lo spettacolo Magic Shadows.

OmbreA dirigere il gruppo di giovani danzatori ritroviamo Adam Battelstein, danzatore e coreografo del Pilobolus Dance Theater. Il suo intento, peraltro riuscito,  è di dare nuova linfa e dinamicità al magico mondo delle ombre cinesi.

E così, nascosti dietro un telo, i danzatori si muovono creando un universo di ombre. Tanti, forse troppi, i quadri rappresentati eseguiti alla perfezione dai danzatori strappando tanti applausi ad una platea gremita da pubblico di ogni età. Intendiamoci, non è uno spettacolo di danza, ma uno spettacolo che potremmo definire “per famiglie” nel senso che è uno spettacolo che diverte e a tratti stupisce qualsiasi sia la nostra età.

article-2340143-1A132EA2000005DC-326_634x373

L’inizio con le “Quattro stagioni” di Vivaldi è forse il momento migliore ma anche altri quadri come il vecchio West o il giro del mondo non sono da meno, quello che possiamo al limite recriminare è la mancanza di collante tra un quadro e l’altro. Non si segue una storia ma l’insieme di tante storie (americane).

Ma i bambini tra il pubblico, hanno riso e i genitori, per novanta minuti, hanno dimenticato i loro problemi quindi possiamo affermare che lo spettacolo ha avuto successo.

 

 

 

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.