365 – Paolo Fresu

Il tempo di un viaggio

un film di

scritto e diretto da Roberto Minini Meròt

 

Un anno intero (365 giorni), anche se le riprese sono durate molto più a lungo, trascorso in giro con Paolo Fresu, ‘pedinandolo’ nei suoi vari progetti musicali in svariate parti del mondo

 

PROIEZIONE – MILANO

Martedì 24 giugno 2014

Anteo Spazio Cinema

(Via Milazzo, 9)

Ore 21.30

Parole e musica con Ornella Vanoni, Bebo Ferra & friends

 

Ore 22.15

Proiezione del film

(Durata: 100 min)

 

 

Intervengono:

Ornella Vanoni, Bebo Ferra & friends,

Roberto Minini Meròt, Massimo Righetti

365 Paolo Fresu

In sala con Mariposa Cinematografica e Own Air : 365 Paolo Fresu, il tempo di un viaggio, docufilm scritto e diretto da Roberto Minini Meròt,  una produzione Myro Communications, in collaborazione con Rsi Radiotelevisione svizzera e Tuk Music, fotografia di Enrico Maria Brocchetta, Angelo Volponi, Alberto Bernasconi, suono Sergio Bianchi, Federico Minini, Mauro Tondini. Un’istantanea di un personaggio, di un artista di calibro internazionale, ma soprattutto la descrizione della sua capacità di vivere in modo totalizzante la propria passione. È il racconto di un bambino di campagna che, ascoltando la sua vocazione, è riuscito a costruirsi una casa  senza pareti, un mondo senza confini, spinto dall’inarrestabile voglia di conoscere, di cimentarsi, di confrontarsi.

 SINOSSI: “365” ha l’ambizione di descrivere e raccontare, con respiro corale, la figura umana e artistica di un grande musicista, le sue esperienze, i suoi vissuti, il mondo cui appartiene.

Più che una biografia o un ritratto di Paolo Fresu, il film disegna una geografia di emozioni:

i ricordi, le tradizioni e gli stili musicali, gli incontri, i tanti luoghi percorsi –città e paesaggi naturali, luoghi d’arte e luoghi sacri, teatri e sale di registrazione – danno vita alla ricerca di un artista che proietta la propria immagine in un altrove, dove il confronto e la condivisione con altre esperienze, le sue riflessioni, quelle degli amici o di chi lo ammira come esempio da seguire, trovano la propria ragion d’essere in quello spazio sottile in cui si esprime il suo viaggio interiore.

Sempre e solo nel nome della musica.

 

www.ownair.it/365

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.