La ricerca spietata della felicità. Ruota attorno a questo perno lo spettacolo nato dalla penna di Daniele Vessella e diretto da Luca Pennacchioni. Delitti e Contenti, in scena per quattro sera al Teatro Testaccio,  è la storia che ognuno di noi può vivere nella sua quotidianità. Un marito, una moglie e l’immancabile amante. Un matrimonio logorato dalle incomprensioni e la voglia di cambiare pagina con una donna più giovane e decisamente meno impegnativa.

Loredana Guagliuolo, nei panni della moglie Paola, Lulu interpretata da Ornella Lorenzano. sul palco con lo stessa regista, danno vita, fino a domenica 18 ottobre ad una divertente commedia che, divertendo, prova a comunicare un messaggio profondo.

Lo spettacolo è ambientato nella camera da letto di un albergo dove Federico, interpretato da Pennacchioni, sta aspettando sua moglie. Nulla di strano se non fosse che, con lui, c’è l’amante ventiquattrenne, pronta ad uccidere la povere sventurata. Le buone intenzioni non serviranno perché tra novocaina iniettata nella gamba sbagliata e giri interminabili sui cornicioni del palazzo, i due non riusciranno a compiere l’omicidio. In poco più di un’ora di spettacolo i tre attori, seppur con qualche piccola sbavatura legata ad una recitazione a volte un po’ troppo urlata, danno vita ad uno spettacolo leggero ma che contiene un messaggio ben preciso.

La ricerca della felicità al di fuori di se stessi. Per anni i tre personaggi, come molti di noi, si ostinano a cercarla nelle cose materiali, nelle conferme o, come nel caso dei coniugi in questione, nella finta perfezione di una vita finta. Tra mille idee, escamotage e imprevisti i tre capiranno che la felicità è impossibile trovarla in una sola situazione ma, in primis, nella serenità di scelte dettate dal cuore.

Lo spettacolo è ben scritto e ha avuto il sostegno di bravi attori che sul palco hanno dato il massimo per non cadere in banali luoghi comuni e cliché. Dopo una partenza in sordina i tre protagonisti hanno spiccato il volo dando vita ad uno spettacolo divertente e leggero. Ottimo lavoro per una serata in simpatica compagnia.

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.