Ermal Meta, dopo l’omonimo singolo – certificato ORO il 6 Marzo – da oggi anche l’album VIETATO MORIRE (doppio CD pubblicato da Mescal e distribuito da Artist First) è DISCO D’ORO.

Ermal MetaCose al volo: vi avevamo già avvertiti del premio al singolo, adesso non possiamo non ragguagliarvi sul fatto che anche l’intero album Vietato Morire, di Ermal Meta, è stato premiato con il Disco D’oro.

Il Disco d’oro è  un attestato dell’industria discografica del successo di un disco, relativamente alla vedita del numero di copie.

Vale la pena ricordare, anche qui, un po’ di Disco d’Oro storici della musica italiana, il primo è

Il primo disco d’oro assegnato in Italia se lo aggiudicò Natalino Otto con Non dimenticar (che t’ho voluto bene) (1952). A seguire Domenico Modugno nel 1958 vinse sia il disco d’oro che il disco di platino con Nel blu dipinto di blu (1958), che vendette ben 22 milioni di copie di cui 800.000 in Italia[4].

Nel decennio successivo vari altri artisti italiani otterranno il disco d’oro, come Bobby Solo con   due milioni di copie con Una lacrima sul viso, ne otterrà addirittura due.

Nel corso degli anni, il numero di copie a cui sono stati riconosciuti dei dischi d’oro sono state riviste, sempre più verso il basso e sono diverse da nazione a nazione.

In Italia nel 2014 è stata fissata la soglia per il disco d’oro a 25 mila copie.

Ermal Meta si è aggiudicato a Sanremo 2017 il podio, il Premio della Critica Mia Martini e il Premio per la miglior cover (amara Tera Terra Mia di Domenico Modugno) e adesso il Disco d’Oro.

Mentre si registrano sold out a Milano (Alcatraz), Roma (Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli) e Napoli (Teatro Acacia) ove si raddoppia la tappa.

Per chi volesse seguire le tappe di questa giovane promessa della musica, ecco i prossimi firma copie e le prime date del VIETATO MORIRE TOUR.

Questo è un comunicato stampa, pertanto le immagini sono fornite dall’Ufficio Stampa dell’artista/manifestazione. Si declina ogni responsabilità riferibile ai crediti e riconoscimento dei relativi diritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.