Gennaio è uno di quei mesi che fa sentire lontanissimi dai caldi estivi, dai pomeriggi con i piedi nella sabbia, dai gelati mangiati in infradito, eppure musicalmente già ci si prepara a ciò che sarà l’estate.

Nella stesura di questo pezzo la temperatura esterna (in rialzo rispetto ai giorni scorsi) è di 10° C e su You Tube Pedro Capò, con il suo singolo Calma, gira a quasi 35.000.000 di visualizzazioni.

Sentendo questo singolo, la seconda domanda (perchè la prima è stata “chi lo vuole un altro caffè?“) che ci siamo fatti è stata “Pedro Capò sarà colui che ci farà dimenticare Alvaro Soler?”

Visto che ci stiamo infilando in questa discussione e fuori piove e fa freddo, lasceremo al tempo fare il suo corso. Intanto cerchiamo di capire di più su questa ventata che già soffia da ovest.

https://www.youtube.com/watch?v=8EFalFXALEA

Il singolo sta on-line dal luglio 2018, ma da queste parti, radiofonicamente, in chiave remix con Farruko, noto in Italia per la collaborazione con Rvssian e J Balvin in Ponle, è entrato in programmazione negli scorsi giorni.

Confermando le convinzione di tutti quelli che attribuiscono alle radio la manipolazione del target sulla capacità di orientare i gusti degli ascoltatori. Discorso all’interno del quale scelgo di non addentrarmi, visto che stiamo parlando di una musica da chiringuito sulla spiaggia!

Pedro Capò, dicevamo, portoricano e bello, ripropone Calma nella versione internazionale, che diventerà virale, collaborando con un altro portoricano, Farruko .

Farruko

Pedro, classe 1980, sembra aver iniziato a suonare la chitarra da giovanissimo. Nipote d’arte (di Bobby Capó, noto cantante e autore portoricano), inizia la sua carriera con il gruppo Marka Registradaprofessionisti del cubaton (come il reggaeton ma con più salsa cubana).

https://www.youtube.com/watch?v=0TYACvUwajI

Pedro ha lavorato anche a New York, nella produzione di diversi musical; tra tutti “The Life and Music of Celia Cruz”, sulla celebre artista dell’Avana esule a seguito dell’ascesa castrista al potere.

Ha lavorato anche nel cinema, ma pare che la sua vera vocazione sia la musica. Ha infatti, recentemente, vinto il Latin Grammy Awards per il Miglior video musicale Longform per En Letra De Otro

Il testo di Calma si presta per quello a cui serve: una musica che faccia da tappeto ai momenti in spiaggia, alle canottiere, ai tuffi e alle cene all’aperto tra una zanzara e l’altra.

Alvaro i chiringuiti ringraziano!

  • Articoli
Chi sono
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
×
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
Latest Posts
  • Sanremo
  • Pedro Capò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.