Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più longevo nel mondo del rock.

Rolling StonesUn omaggio (in vita), alla band inglese, così come lo è stato due anni fa “David Bowie is” al Victoria and Albert Museum (attualmente a Bologna e che vi abbiamo raccontato qui). Gli inglesi hanno molto rispetto verso le loro icone musicali.

Basti pensare anche al bellissimo museo dedicato ai Beatles a Liverpool . Del resto la musica, proprio dai Beatles e dai Rolling Stones,  ha creato in Gran Bretagna un giro d’affari notevole, portando soldi non solo dalla vendita dei dischi ma anche dal turismo musicale.

Basta pensare che, ad esempio, gli amanti della musica a Londra possono visitare attualmente quattro punti “fondamentali”. Dalla “solita” e molto cambiata Carnaby Street, alle famose strisce pedonali di Abbey Road, al bellissimo murales comparso all’uscita della metropolitana di Brixton dopo la scomparsa di David Bowie (quartiere di Londra dove nacque) e, appunto, la mostra dedicata agli Stones.

In un’ora di visita (su prenotazione), si viene completamente immersi nell’universo Stones.

50 anni di attività

Il visitatore è accolto dai numeri, impressionanti, di dischi venduti, spettatori, km di tour fatti negli oltre 50 anni di attività, per poi proseguire seguendo quasi cronologicamente la loro storia.Rolling-Stones-6731

Ecco quindi riprodotte le stanze dove hanno vissuto i primi anni Jagger e soci, sporche e caotiche, le prime bozze delle canzoni, gli strumenti d’annata utilizzati, gli studi di registrazione (dove ci si può anche divertire a mixare alcune loro famosissime canzoni)…e poi una lunga galleria di abiti e costumi indossati durante 50 anni di tourneé, una carrellata dei manifesti degli stessi, di alcuni modelli dei palchi più spettacolari e complessi. Non mancano le riproduzioni del loro segno di riconoscimento: la lingua!

Una enorme, tridimensionale, troneggia nella sala dove vengono esposti diversi artwork con essa come tema centrale, per poi passare ad alcuni quadri e serigrafie famose (come quelle di Andy Wharol).

Il giro si chiude in una vera e propria riproduzione di concerto. Nella prima sala si è immersi in un vero e proprio backstage, tra strumenti, cavi, fari buttati a terra, camerino per il cosidetto “quick change”, monitor e la scaletta che porta al palco. Poi si apre una tenda, e, inforcando gli occhiali 3D appositamente consegnati dagli addetti, si è immersi in un concerto dove Jagger, Richards e co si possono quasi toccare.

La mostra sarà visitabile fino al 4 settembre. Se siete a Londra non perdetevela.

http://www.saatchigallery.com/current/rolling_stones.php

  • Articoli
Chi sono
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
  • Musicanti, ovvero chi ha il pane …

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • Netflix
    Netflix o non Netflix

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • Da Sanremo agli Oscar: il ritorno dei faraoni

    Questo è stato il mio primo pensiero quando questa mattina ho letto la lista dei vincitori degli Oscar 2019 assegnati a Los Angeles questa notte.

  • La polemica della domenica pomeriggio

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • Sanremo. Il rito del giorno dopo

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • Lo sconosciuto mondo delle Ball

    Sto seguendo con grande interesse una serie appena sbarcata su Netflix italia intitolata “Pose”. Interessante perché descrive un mondo, una realtà, una cultura poco o per nulla conosciuta qui in Italia, la realtà delle ballroom community, in breve Ball.

  • Non ci resta che… ridere

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • I ritorni: le polemiche preSanremo, Celentano, True Detective e altre amenità

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • Il pretesto della Musica del Diavolo

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

  • La notte dei Golden Globe, tra sorprese e successi aspettati

    Mick Jagger ha da poche ore compiuto 74 anni e a Londra dal 4 aprile presso la Saatchi Gallery (nei pressi di Sloane Square, Soho, tra i quartieri più eleganti di Londra), è possibile visitare la mostra “Exhibitionism: The Rolling Stones”, mostra, percorso tra la musica, i video, i memorabilia del quintetto più famoso e più […]

×
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
Latest Posts
  • Netflix

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.