Fabrizio Moro torna finalmente nella sua Capitale con un concerto al Palazzo dello Sport di Roma che ha conquistato tutto il pubblico capitolino grazie all’energia e all’entusiasmo dell’artista romano. Ecco la gallery dei momenti salienti della serata passata in compagnia di questo fantastico artista.

Gallery del concerto – Foto di Agnese Ruggeri

Fabrizio Moro, il cui vero nome è Fabrizio Mobrici, nasce il 9 aprile del 1975 a Roma, nel quartiere periferico di San Basilio, in una famiglia di origini calabresi. Dopo essersi iscritto all’istituto per la cinematografia e la televisione “Roberto Rossellini“, si trasferisce a Setteville di Guidonia con il resto della famiglia, prima di fermarsi a Sant’Angelo Romano.

Musicista autodidatta, impara a suonare la chitarra da solo e scrive la sua prima canzone a quindici anni. Esibendosi in pub e locali con varie band, si fa apprezzare per le sue cover di brani degli U2 e dei Doors, prima di pubblicare il suo primo singolo, intitolato “Per tutta un’altra destinazione”, nel 1996.

È solo quattro anni più tardi, però, che registra il suo primo disco, intitolato “Fabrizio Moro”. Proprio nel 2000, per altro, esordisce al “Festival di Sanremo“, classificandosi al tredicesimo posto nella sezione Giovani con il brano “Un giorno senza fine“, prodotto da Massimo Luca.

Alla fine del 2016, Carlo Conti annuncia che Fabrizio Moro sarà uno dei ventidue concorrenti dell’edizione 2017 del Festival di Sanremo. Il cantante romano presenta sul palco del teatro Ariston il brano “Portami via“. Anche l’anno successivo torna sul palco dell’Ariston: questa volta canta in coppia con Ermal Meta, presentando il brano “Non mi avete fatto niente”. E’ proprio questa canzone a vincere Sanremo 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.