Fotinì Peluso, 5 curiosità su Micol di Romanzo Famigliare

61175

Fotinì Peluso è il nome dietro il volto di Micol Pagnotta, ragazza di 16 anni rimasta incinta del proprio giovane fidanzato poco prima di trasferirsi in un’altra città con il padre Agostino (Guido Caprino) e la madre Emma (Vittoria Puccini). Tra fraintendimenti, riconciliazioni e molte sorprese, la famiglia sarà chiamata a fronteggiare questa gravidanza inaspettata.

Il 16 gennaio è andata in onda la quarta puntata della fortunata fiction Romanzo Famigliare di Rai 1 del 2017 in grado, ad ogni appuntamento, di collezionare oltre 5 milioni di spettatori. Merito sicuramente, oltre alla ottima sceneggiatura, dell’eccezionale cast che vede tra i protagonisti Fotinì Peluso nei panni della giovane Micol Pagnotta.

Continuiamo quindi a conoscere i volti dietro i personaggi di Romanzo Famigliare con 5 curiosità sulla talentuosa Fotinì Peluso, classe 1999, età 18 anni.

1. Gli studi

Fotinì Peluso

 

La strada che ha portato Fotinì Peluso a conquistare il ruolo di protagonista in Romanzo Famigliare non è stata priva di fatica e di sacrifici.

Prima di sbarcare in casa Rai, infatti, ha dovuto attraversare numerosi anni di studio e preparazione prendendo parte, nel 2013, ad un corso di recitazione e dizione con Mario Grossi (insegnante del Centro Sperimentale di Cinematografia) per poi procedere con due laboratori di teatro, il primo in lingua francese all’istituto Saint Louis de France nel 2015 ed il secondo di tipo Shakespeariano in lingua inglese sempre nello stesso anno.

2. Il primo provino

Fotinì Peluso

Durante la presentazione di Romanzo Famigliare, Fotinì Peluso ha raccontato qual è stato il suo primo contatto con il mondo dello spettacolo.

Ha rivelato, con grande sorpresa di tutti, che il suo primo provino sia avvenuto in un centro sociale per il cast di Un bacio di Ivan Cotroneo.

Film del 2016 tratto dall’omonimo romanzo, scritto dallo stesso regista, che racconta temi delicati come l’adolescenza, il bullismo, l’omofobia e la diversità in una storia ambientata tra Udine e Roma.

3. Il successo

Fotinì Peluso

Nonostante il provino per Un bacio non fosse andato a buon fine, Fotinì Peluso non si demoralizzò e, dopo numerose telefonate e altrettanti provini, riuscì ad ottenere un ruolo nella seconda stagione di Non uccidere di Claudio Corbucci al fianco degli altri membri del cast Miriam Leone e Matteo Martari.

Grazie alla sua interpretazione, Fotinì Peluso riesce dunque a farsi notare ottenendo, in seguito, la parte di Micol in Romanzo Famigliare.

4. Non solo attrice

Fotinì Peluso

La vita di Fotinì Peluso non si limita alla sola attività di attrice.

La ragazza, infatti, non solo ha alle spalle 10 anni di pianoforte ma ha anche praticato ginnastica artistica, pattinaggio e sci.

Tutto questo mentre porta avanti la propria carriera universitaria in Economia.

Tra i vizi che potrà avere Fotinì Peluso non si può certamente trovare la pigrizia!

5. Le origini del suo nomeFotinì Peluso

Ma da dove proviene un nome così particolare come quello di Fotinì Peluso?

Derivato dal greco antico di Photine, Fotinì trova la sua traduzione nella parola “luminosa” e, solitamente, le donne che portano questo nome sono caratterizzate da una forte personalità in grado di sprigionare un’altrettanto forte aura di sicurezza.

Un nome quindi più che adatto per il volto dietro la nostra Micol di Romanzo Famigliare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.