Francini e Incontrada al cinema in Ti sposo ma non troppo

1217

Quest’allegra commedia segna l’esordio alla regia cinematografica nella tripla veste di autore, interprete e regista, Gabriele Pignotta, il quale realizza il suo “sogno di bambino” ovvero quello di esordire al cinema; questa nuova produzione di Marco Belardi e Rai Cinema uscirà nelle sale il 17 aprile.

“Ti sposo ma non troppo” racconta le vite di quattro personaggi: Andrea (Vanessa Incontrada) una splendida e giovane donna delusa dall’amore che è stata abbandonata sull’altare; Luca (Gabriele Pignotta), un fisioterapista che fa il seduttore a tempo pieno e che si finge psicologo per sedurre Andrea; Carlotta e Andrea (Chiara Francini e Fabio Avaro) una coppia collaudata che dopo sette anni di convivenza decide di affrontare il passo decisivo: il matrimonio. Complici un casuale doppio scambio d’identità e la chat di Facebook, tra esilaranti equivoci, le vite dei protagonisti si intrecciano dando vita ad una commedia sentimentale ma estremamente frizzante e divertente, la quale avrà poi un finale davvero sorprendente.

Il regista propone al suo pubblico una “favola vera” che ha come protagonista l’amore. Questa moderna commedia affronta le problematiche di sempre con tenerezza e ingenuità, le caratteristiche dei personaggi disegnati da Pignotta il quale afferma “è una generazione di tardo trentenni che in maniera più o meno latente vive l’amore con grande difficoltà, cercando la perfezione di un sentimento che troppo spesso ci viene proposto come complicato e dimenticando che è la spinta emotiva più istintiva e primordiale, verso la quale l’unica soluzione è abbandonarsi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.