Dopo un recente passato come protagonista del teatro musicale italiano e un passaggio lo scorso autunno nella fiction televisiva, Gabrio Gentilini, attore e perfomer ventinovenne originario di Forlì, debutta nella prosa con “La bisbetica domata”, in scena al Globe Theatre di Roma dal 31 agosto al 16 settembre.

Nello spettacolo – regia, traduzione e adattamento di Loredana Scaramella – il giovane attore interpreta il duplice ruolo del servitore Curzio e del vecchio mercante Vincenzo, in un allestimento che ambienta il classico shakespeariano alla fine degli anni Trenta del Novecento, suscitando riflessioni profonde: sul teatro come specchio della vita e sul rapporto fra artista e potere, oltre a una esilarante rappresentazione della battaglia fra i sessi.

Gabrio Gentilini
Gabrio Gentilini_ph Andrea Ghirelli

Gabrio Gentilini debutta così nella prosa, dopo aver ricoperto ruoli da protagonista nel musical italiano: da Tony Manero (La febbre del sabato sera, produzione Stage Entertainment 2012/2013) a Johnny Castle (Dirty Dancing, edizione 2014/2015), ruoli iconici interpretati sul grande schermo da John Travolta e Patrick Swayze.

In seguito, si è dedicato al perfezionamento della recitazione a New York, per estendere le sue competenze anche al cinema e alla fiction televisiva.

La bisbetica domata, di William Shakespeare, sarà in scena nella suggestiva cornice del Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese a Roma. La struttura, nata nel 2003, riproduce fedelmente il proprio omologo londinese – il più famoso teatro del periodo elisabettiano – e propone una ricca stagione teatrale shakespeariana sotto la direzione artistica di Gigi Proietti

  • Articoli
Chi sono
Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003, specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e nella prosa brillante. Nello stesso anno, avviene l’incontro artistico con un altro sabaudo, Franco Travaglio, con il quale continua a collaborare come vicedirettore della webzine “Amici del Musical” e membro della giuria di PrIMO, il Premio Italiano per il musical originale. Laureato in Scienze della comunicazione con un Master in Informazione, New Media e comunicazione plurimediale, è giornalista pubblicista e iscritto all’Associazione Nazionale Critici di Teatro. Dal 2006 è uno dei redattori “storici” di Teatro.it, il portale del teatro italiano.
×
Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003, specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e nella prosa brillante. Nello stesso anno, avviene l’incontro artistico con un altro sabaudo, Franco Travaglio, con il quale continua a collaborare come vicedirettore della webzine “Amici del Musical” e membro della giuria di PrIMO, il Premio Italiano per il musical originale. Laureato in Scienze della comunicazione con un Master in Informazione, New Media e comunicazione plurimediale, è giornalista pubblicista e iscritto all’Associazione Nazionale Critici di Teatro. Dal 2006 è uno dei redattori “storici” di Teatro.it, il portale del teatro italiano.
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.