Gli artisti del Carnevale Romano in esilio

688

CARNEVALE ROMANO

Gli artisti del Carnevale Romano in esilio presso lo storico

Carnevale di Fano dal 16 febbraio al 2 marzo.

Il Carnevale Romano ha una storia secolare, attraverso la quale sarebbe possibile rileggere la storia della città e lo stesso carattere dei Papi che ne hanno forgiate le caratteristiche; i massimi artisti della città vi presero parte, grandissimi autori (Goethe, Dumas, Stendhal…) ne hanno raccontate le gesta e grandi pittori (Pinelli, Caffi, Thomas…) ce ne hanno tramandate le immagini. Recuperato per cinque anni dall’amministrazione della città con undici giorni ininterrotti tra performance di commedia dell’arte, danza, concerti e artisti di strada, fuochi barocchi, mostre, attività per bambini, animazioni, convegni, proiezioni architetturali, sfilate e soprattutto grandiosi eventi d’arte equestre, la manifestazione ha raggiunto nell’ultima edizione l’invidiabile primato di oltre un milione di contatti visivi, divenendo il principale evento del palinsesto culturale della città. Riconosciuto come il più importante evento equestre europeo per numero di spettatori, il Carnevale Romano ha suggellato patti di amicizia e collaborazioni artistiche con grandi città internazionali (Cordoba, Marsiglia, San Pietroburgo), ricevuto  rappresentanze  artistiche  dei principali  festival  teatrali  europei (Avignone,  Edimburgo,  Spoleto, Versailles), stipulato gemellaggi con i grandi Carnevali italiani (Fano, Viareggio, Venezia) e con i grandi eventi equestri in Italia e all’estero (Fiera Cavalli di Verona, RomaCavalli, Piazza di Siena, Cheval Passion di Avignone), vista la partecipazione di tutti i corpi militari e di polizia a cavallo della Repubblica Italiana, prodotto un aumento di affluenza del 10% negli hotel del centro nel periodo tradizionalmente di bassa stagione, ricevuto riconoscimenti e premi fino alla medaglia della Presidenza della Repubblica.

Non volendo arrendersi alla scomparsa di un format culturale filologico ispirato alla tradizione alta e popolare del Carnevale Romano che fu e non avendo avuto, del resto, nessun ritorno da parte dell’amministrazione in merito al proseguimento della manifestazione, organizzatori, artisti, cavalieri, tecnici, appassionati, cittadini hanno deciso di organizzarsi civilmente su basi puramente volontarie per proseguire tale secolare tradizione al di fuori delle mura cittadine, in segno di speranza verso un risveglio delle istituzioni per le grandi tradizioni della città, recandosi presso il più storico dei Carnevali italiani, ospiti dell’amministrazione cittadina di Fano.

Il palinsesto relativo alla presenza degli artisti romani al Carnevale di Fano si articolerà come segue:

15 febbraio ore 16,00 – Mediateca comunale di Fano:

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: CARNEVALE ROMANO 2013 di Marco Lepre e Barbara Roppo

Il tradizionale libro fotografico, realizzato ogni anno grazie all’Accademia del Teatro Equestre, racchiude le migliori immagini degli eventi equestri del Carnevale Romano 2013 accuratamente selezionate dagli autori: dalla sfilata rinascimentale alle Cavallerizze Reali di Cordoba; dalla rappresentazione storica e spettacolare dell’equitazione militare italiana ad opera dei Lancieri di Montebello alle straordinarie proiezioni architetturali sulla Porta del Popolo; dalla “Giornata dell’orgoglio buttero” ai pomeriggi di arte equestre; dai migliori scatti dell’Animaglyphe realizzata per Marsiglia, capitale della Cultura europea 2013, alle straordinarie immagini dello spettacolo equestre “I cavalli di Roma”; dai coloratissimi costumi dei tantissimi bambini delle sfilate dei pony fino al commovente spettacolo del 4° Reggimento dei Carabinieri a Cavallo sui fuochi d’artificio finali.

PRESENTAZIONE DEL CORTO “EXILIUM” Regia di Leonardo Petrillo riprese Nicola De Toma montaggio

Gianni Stabile

Un corto che attraverso lo sguardo di un bambino di otto anni, il piccolo Leonardo, racconta un risveglio pieno di aspettative presto deluso dalle piazze vuote del Carnevale romano.

INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA: “CARNEVALE ROMANO: RINASCITA DI UNA TRADIZIONE” (dal 16 febbraio al 2 marzo)

Attraverso i migliori scatti fotografici delle cinque edizioni del Carnevale Romano, la mostra mette  in luce il parallelismo tra i luoghi, gli eventi e i protagonisti che si sono ripetuti in tutto l’arco del grandioso e variegato Carnevale Romano e i luoghi, gli eventi e i protagonisti dell’odierno Carnevale che rivisita filologicamente il passato con il linguaggio spettacolare ed etico del XXI secolo e contiene foto vincitrici di prestigiosi premi.

23 febbraio ore 14,00

SFILATA DE “I CAVALLI DI ROMA” (23 febbraio)

Era tradizione della Chiesa romana inaugurare il Carnevale rinascimentale a Roma con una grandiosa sfilata equestre che vedeva la partecipazione delle autorità ecclesiastiche, di nobili e guerrieri oltre che di artisti e popolo attraverso Via del Corso fino a Piazza del Popolo. Gli artisti del Carnevale, idealmente usciti dalla Porta del Popolo su Via Flaminia, al termine del loro tragitto arriveranno – in esilio, appunto – a Fano, dove entreranno per la Porta Maggiore per dare il via a una sfilata che avrà protagonista indiscusso – oggi come ieri – il cavallo. Figuranti in costume, attori della commedia dell’arte, artisti equestri; ma anche realtà culturali come i butteri laziali, gruppi storici, artisti di strada.

1 marzo ore 21,00 – Teatro della Fortuna

LETTURE DI COMMEDIA DELL’ARTE a cura del teatro la Bugia

Un omaggio alle attrici della grande tradizione dei commedianti dell’arte.  Gli antichi canovacci saranno interpretati dalla “fantesca” Maria Flora Gianmarioli.

In attesa di poter tornare a casa e che l’amministrazione della città abbia orecchie e cuore per ascoltare la propria storia, il Carnevale Romano continua.

“…essendo in fondo la vita un Carnevale di Roma,  che non si può abbracciare tutta di un colpo d’occhio, nè goderla tutta, piena di pericoli com’è, esprimiamo l’augurio che questa spensierata turba di maschere

ci richiami tutti a riflettere sull’importanza di ogni godimento, per tenue e rapido che talvolta possa sembrare” Johann Wolfgang von Goethe (1787)

Carnevale Romano – Associazione Culturale Via San Nicola de’ Cesarini, 13 – 00186 – Roma info@teatroequestre.it – cell. 338.6808592

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.