Continua l’avventura social di uno dei musei più ricchi del mondo, gli Uffizi di Firenze. Un’avventura che ha attirato sulla galleria non poche critiche, soprattutto da parte di chi preferisce l’arte sotto uno teca piuttosto che con un hashtag davanti!

Dalla chiacchierata incursione di Chiara Ferragni alle visite virtuali con guide come Wikipedro, o caricare su Tik Tok piccoli reel dove i personaggi dei quadri parlano tra di loro, ecco che la Galleria degli Uffizi si attesta ufficialmente come il museo più seguito su Tik Tok.

Ieri La Galleria degli Uffizi è andata in “trasferta virtuale” nel Sol Levante con una diretta dal museo su Tik Tok trasmessa in Giappone (in Italia erano le 7,30 del mattino, mentre in Giappone le 14,30 del pomeriggio).

L’evento online è stato organizzato dalla Galleria insieme al team di Tik Tok del paese asiatico. Al centro della live, un tour tra le sale della galleria, in compagnia di un gruppo di specialiste del museo – Monica Alderotti, Carolina Forasassi, Novella Lapini – che hanno parlato dei capolavori del museo (in particolare, i dipinti di Botticelli, Raffaello, Leonardo, Michelangelo, e la Tribuna del Buontalenti), tradotti in tempo reale dall’interprete Mime Kataniwa, presente insieme a loro agli Uffizi.

“La difficoltà e addirittura l’impossibilità  di viaggiare tra continenti a causa della pandemia – commenta il direttore Eike Schmidt – ci spinge a trovare altri mezzi per rimanere in contatto con i nostri amici in tutto il mondo, e così riusciamo a portare il museo a casa loro. I giapponesi amano molto il Rinascimento italiano, e da decenni sono una presenza costante a Firenze. Una presenza che ora ci manca e che raggiungiamo ed omaggiamo volentieri con questa diretta nella loro lingua”.

Ad aprile, durante il lockdown, le Gallerie degli Uffizi sono state tra i primi musei del mondo ad aprire il loro canale Tik Tok, postando brevi video divertenti e surreali dedicati alle opere della loro collezione.

La prima diretta sul popolare canale social, effettuata a giugno in italiano con la partecipazione della creator Martina Socrate, è stata seguita da oltre 60mila persone. Con oltre 56mila followers e 378mila like, gli Uffizi sono attualmente, insieme al Prado di Madrid, il museo più seguito al mondo su Tik Tok.

Per chi non l’avesse fatto consigliamo di dare una sbirciata all’account TiK ToK che abbiamo trovato davvero divertente.

Non è la velocità o la potenza del cervello a distinguere l’uomo dalla macchina, bensì l’ironia.

Luciano De Crescenzo

Fonte immagine di copertina: Official Page Le Gallerie degli Uffizi
Fonte immagine body ufficio stampa degli Uffizi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.