Partire. Lasciare la propria casa e i propri affetti, affrontare un viaggio di settimane, spesso in condizioni estreme, per raggiungere l’Australia o le Americhe e diventare “cittadini di due mondi”: un destino comune di migliaia di triestini -donne, uomini e bambini- che fra gli anni 40 e 60 lasciarono la propria città per una nuova vita.

Le storie e i destini di alcuni di loro sono diventate parte integrante dello spettacolo “Triestini d’oltremare – Frammenti di una storia”, in scena al Magazzino 26 nel Porto Vecchio di Trieste fino al 19 dicembre 2020 e prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con il sostegno del Comune di Trieste.

Gli attori Andrea Germani e Romina Colbasso guidano gli spettatori in un viaggio multimediale fra le sale del Magazzino 26, simili ai tanti luoghi di sbarco che accolsero quei triestini.

E’ un viaggio emozionante, fatto di lettere, canti, fotografie, ricordi di famiglia e decine di testimonianze di chi è rimasto e di chi è tornato. Testimonianze che documentano lo spirito di queste partenze, le utopie e la paura che le accompagnavano, la novità e la sorpresa all’arrivo, verso le nuove terre tutte da scoprire, e anche la nostalgia che accompagnava le lunghe assenze dai luoghi natii.

Grazie agli studiosi che si sono occupati dell’argomento, all’Associazione Giuliani nel Mondo, al ricco archivio della Fototeca del Comune e alle testimonianze dei triestini che hanno risposto all’appello degli ideatori e dei promotori, questo viaggio è diventato uno spettacolo. Sono stati coinvolti nel progetto anche alcuni allievi del liceo Petrarca e il Conservatorio Tartini. La cineasta Erika Rossi invece ha firmato l’editing video dello spettacolo.

Il risultato è uno spettacolo emozionante e un esperienza teatrale coinvolgente grazie all’uso di molteplici linguaggi multimediali, ma nel contempo un’opera profonda che ci fa riflettere sulle dinamiche di allora, per certi versi simili a quelle dei fenomeni migratori degli ultimi anni.

Le repliche dello spettacolo si susseguiranno fino al 19 dicembre secondo il calendario seguente:

  • lunedì 16 dicembre – ore 19.30
  • martedì 17 dicembre – ore 19.30

RISERVATE ALLE SCUOLE

  • mercoledì 18 dicembre – ore 11
  • giovedì 19 dicembre – ore 11

l prezzo del biglietto è di €8 con riduzioni a€5 per gli abbonati dello Stabile, gli Under26 e gli Over65. Tutte le informazioni sul sito www.ilrossetti.it e presso le biglietterie e i consueti punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Chi sono
Sara Matijacic 32 anni, triestina, nasco “professionalmente” come insegnante nel 2006. Da sempre appassionata di scrittura giornalistica e creativa, ho collaborato con varie testate giornalistiche locali. Dal 2011 mi occupo della comunicazione di enti, associazioni e privati. Dal 2012 al 2019 sono stata socia della cooperativa Nativi, editore del sito di informazione locale partecipata Bora.La, poi dal 2013 come curatrice di diversi progetti di comunicazione. Con Nativi ho curato e coordinato diverse campagne di comunicazione e progetti editoriali, unendo così la mia passione per l’insegnamento alla comunicazione e alla scrittura. Oggi mi divido fra il lavoro di educatrice e la passione per la scrittura.
×
Sara Matijacic 32 anni, triestina, nasco “professionalmente” come insegnante nel 2006. Da sempre appassionata di scrittura giornalistica e creativa, ho collaborato con varie testate giornalistiche locali. Dal 2011 mi occupo della comunicazione di enti, associazioni e privati. Dal 2012 al 2019 sono stata socia della cooperativa Nativi, editore del sito di informazione locale partecipata Bora.La, poi dal 2013 come curatrice di diversi progetti di comunicazione. Con Nativi ho curato e coordinato diverse campagne di comunicazione e progetti editoriali, unendo così la mia passione per l’insegnamento alla comunicazione e alla scrittura. Oggi mi divido fra il lavoro di educatrice e la passione per la scrittura.
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.