Claudio Coviello, giovane primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano è stato nominato al prestigiosissimo premio Benois de la Danse che si svolgerà prossimamente presso il Teatro Bolshoi di Mosca.

Questo premio fu istituito a Mosca dall’International Dance Association – ora International Dance Union – e fu presentato per la prima volta al pubblico il 29 aprile 1992 sul palcoscenico del Teatro Bolshoi.
Il Presidente dell’Unione, il famoso coreografo Yuri Grigorovich, è Direttore Artistico del progetto e Presidente di Giuria, la quale quest’anno sarà composta, come sempre, da personalità autorevoli del mondo della danza: Beverly d’Anne, Carla Fracci, Gabriela Komleva, Ana Laguna, Agnes Letestu, Madeleine Onne.

La cerimonia di premiazione è dedicata alla Giornata Internazionale della Danza – il 29 aprile – proclamata dall’UNESCO. I vincitori del Premio vengono annunciati durante il Gala annuale del Benois de la Danse, dove partecipano i vincitori e i nominati del Premio.
La statuetta Benois de la Danse è stata creata dallo scultore francese Igor Ustinov e rappresenta la famiglia artistica dei Benois.

I nominati per il Benois de la Danse 2014 sono per la categoria Coreografi: PATRICK DE BANA (Vienna State Ballet), ALEXEY RATMANSKY (American Ballet Theatre), MAURICIO WAINROT (Ballet Contemporaneo del Teatro San-Martin, Buenos Aires);
Per la categoria Ballerina: ASHLEY BOUDER (New York City Ballet), LAURA HECQUET (National Paris Opera), MARIKO KIDA (Royal Swedish Ballet), NADIA MUSIKA (Teatro Colon, Buenos Aires), POLINA SEMIONOVA (American Ballet Theatre), VICTORIA TERESHKINA (Mariinsky Theatre), LIU YU YAO (The Hong Kong Ballet);
Per la categoria Ballerino: TIMUR ASKEROV (Mariinsky Theatre), AUDRIC BEZARD (National Paris Opera), HERMAN CORNEJO (American Ballet Theatre), CLAUDIO COVIELLO (Teatro alla Scala), NIKLAS EK (Royal Swedish Ballet), SHEN JIE (The Hong Kong Ballet), JUAN PABLO LEDO (Teatro Colon, Buenos Aires).

unnamedbClaudio Coviello nato a Potenza nel 1991, si trasferisce a Roma, nel 2002, dove inizia gli studi presso la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera diplomandosi nel 2009. Su segnalazione della direttrice artistica Carla Fracci prende parte ad alcuni spettacoli presso il Teatro dell’Opera di Roma. Con la Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma ha danzato, nel 2010, nel balletto Graduation Ball (David Lichine) rivestendo il ruolo di Primo Cadetto. Nello stesso anno ha anche interpretato Coppélia nel ruolo protagonista di Franz. Nel 2010 gli viene assegnata una borsa di studio per un anno presso la Scuola del Boston Ballet. Nel 2010 al Teatro alla Scala prende parte a Trittico Novecento; si classifica undicesimo in graduatoria (unico italiano) nell’audizione per il Corpo di Ballo dell’Opéra National de Paris. Dall’agosto 2010 entra far parte del Corpo di Ballo al Teatro alla Scala: danza in Onegin (stagione 2009-2010), partecipa alla tournée a Istanbul, a Il lago dei cigni (Rudolf Nureyev); interpreta Le spectre de la rose nel Gala des étoiles (Teatro alla Scala, aprile 2011) e in Raymonda (Petipa-Glazunov) in debutto alla Scala nell’ottobre 2011, interpreta il personaggio di Béranger. Nel corso della tournée al Teatro Bol’šoj (dicembre 2011) debutta nel ruolo di Oberon in Sogno di una notte di mezza estate di George Balanchine. Nel febbraio 2012 debutta alla Scala nel ruolo di Albrecht in Giselle, versione di Yvette Chauvirè. Nel maggio 2012 è tra gli interpreti principali di Concerto DSCH di Alexei Ratmansky, presentato alla Scala in prima europea; nell’autunno dello stesso anno debutta nel ruolo di Lenskij in Onegin di John Cranko. Nella ripresa di Raymonda nell’ottobre 2012 debutta nel ruolo di Jean de Brienne. Riceve il “Premio Danza&Danza” come artista emergente per la stagione 2011. Dall’ottobre 2012 al maggio 2013 è stato ballerino solista del Teatro Alla Scala; il 4 maggio 2013, al termine di “Giselle”, viene nominato primo ballerino del Teatro milanese. Il 7 settembre 2013 viene premiato come “danzatore italiano dell’anno” dalla giuria della 41° edizione del premio “Positano premia la danza – Léonide Massine”.

(foto Brescia e Amisano Teatro alla Scala)

 

  • Articoli
Chi sono
Editorialista , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa …
×
Editorialista , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa …
Latest Posts
  • Caterina Di Rienzo
  • Nicola Benois

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.