Il folle e il divino

 Nogu Teatro testo e regia di Cristiano Vaccaro

In scena la conferma del sospetto che, all’origine di venture e sventure, ci sia sempre lo zampino degli Dei. Ed  è così che viene fuori che Edipo e le sue vicende altro non sono che un modo, piuttosto cinico, con cui gli Dei decisero di vincere la monotonia.

L’intera  vicenda de il folle e il divino è raccontata direttamente dalla voce degli Dei, arrivando al punto di trasformare il personaggio di Edipo in un burattino vittima del proprio destino funesto.

L’uso di un linguaggio di l’eleganza classica unito alla rapidità comunicativa rende lo spettacolo fruibile a vari livelli e adatto a un pubblico contemporaneo, abituato all’immediatezza.

La cosa che maggiormente affascina è, senza dubbio, lo spunto, che arriva con ironia e precisione, per una riflessione: dove finiscono i disegni divini e inizia il libero arbitrio?

Sempre #oltreilteatro!

  • Articoli
Chi sono
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
×
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
Latest Posts
  • foto La classe operaia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.