Proibito, Diane Arbus, un’icona della fotografia

in Scena al Teatro Millelire

dal 26 novembre al 1° dicembre

scritto diretto ed interpretato da Priscilla Giuliacci

 

Dalle favole dell’infanzia alle vetrine dei negozi di famiglia, fino a giungere in quell’appartamento di New York quella notte del 26 luglio.

Un percorso intimo della fotografa, di moda prima, dei derelitti poi.

Una storia raccontata attraverso le opere fotografiche che hanno contribuito a consegnare la Arbus nella storia delle icone al femminile che hanno mosso i passi all’interno di un’arte che, in quegli anni, sembra essere esclusivamente maschile.

Una donna con l’anima da artista che sceglie di usare la sua Nikkon 35mm, non per nascondersi e sbirciare le vite degli altri, ma per raccontarne l’essenza intima delle storie senza la pretesa di parteciparvi.

Tutto questo raccontato attraverso un sapiente uso di proiezioni e richieste di partecipazioni del pubblico che vivono lo spettacolo.

Uno spettacolo che, viste le temperature, Chi vi scrive, lo consiglia come valida alternativa per scaldare il cuore.

Foto per gentile concessione di Beatrice Cacace

 

Proibito - Foto di Beatrice Cacace

Proibito – Foto di Beatrice Cacace

Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace
Proibito - Foto di Beatrice Cacace

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.