Il Teatro Coccia e le proposte per i giovani

545

Il Teatro Coccia e le proposte per i giovani

 

Tante iniziative per avvicinare al Teatro

un pubblico di tutte le età

 

Si parte venerdì 23 ottobre con Il malato immaginario

 

 

Accanto alla programmazione dedicata alla Famiglia, che vede in cartellone Cenerentola (sabato 19 e domenica 20 dicembre alle 16), un classico della narrativa dell’infanzia, rivisitato in chiave moderna, Bohème, o bella età d’inganni e d’utopie il 17 gennaio 2016, dopo un percorso di studio e avvicinamento all’opera lirica che sarà condotto dall’associazione Venti Lucenti di Firenze e domenica 13 marzo 2016 Il Principe Ranocchio, dalla fiaba dei fratelli Grimm, il Teatro Coccia di Novara offre numerosi e diversificati appuntamenti per accompagnare il pubblico dei più giovani alla frequentazione del teatro e ad apprezzare gli spettacoli di tutti i generi.

Anche per la stagione 2015/2016, infatti, sono programmati un cartellone Teatro Scuola, realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Novara, composto da sette titoli, dedicati principalmente agli studenti delle scuola d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado; e un cartellone, denominato Giovani a Teatro, dedicato principalmente agli studenti delle scuole superiori, composto da tre recite al mattino, arricchite da approfondimenti e dibattiti con artisti e autori.

La stagione Teatro Scuola comprende le repliche di Cenerentola (lunedì 21 dicembre 2015) per un pubblico dai 6 ai 13, e di Bohème, o bella età d’inganni e d’utopie (lunedì 18 gennaio 2016), tratto dall’opera di Giacomo Puccini, realizzazione Venti Lucenti (3 – 13 anni). Prosegue martedì 2 febbraio 2016 con Pigiami, Produzione Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, Teatro visivo e gestuale (3 – 8 anni); mercoledì 2 marzo 2016 Per questo mi chiamo Giovanni di Gianni Clementi, liberamente ispirato al romanzo sulla vita di Giovanni Falcone di Luigi Garlando, Produzione Attori & Tecnici (11 – 15 anni); martedì 22 marzo 2016 Io me la gioco, Produzione Teatro del Buratto (12 – 18 anni); giovedì 7 aprile 2016 Il gioco del lupo, Produzione TeatroDistinto realizzato in collaborazione con Teatro delle Briciole ‐ Parma (4 – 10 anni). Le iscrizioni devono arrivare tramite istituto scolastico. Costo a studente € 6,00 (€ 8,50 per lo spettacolo Bohème, o bella età d’inganni e d’utopie). Per informazioni www.fondazioneteatrococcia.itsegreteria.direzione@fondazioneteatrococcia.it.

Per le scuole superiori tre appuntamenti al mattino: venerdì 23 ottobre 2015 Il Malato Immaginario di Molière con Gioele Dix, diretto da Andrée Ruth Shammah; venerdì 19 febbraio 2016 Il bugiardo di Goldoni con Geppy Glejieses, Marienalla Bargilli e Andrea Giordana; mercoledì 13 aprile 2016 Fedra. Diritto all’Amore, testo originale di Galatea Ranzi. Gli spettacoli saranno arricchiti da incontro/dibattito in teatro con registi, attori, autori dello spettacolo (Andrèe Ruth Shammah, Geppy Glejieses, Galatea Ranzi) e gli studenti presenti. Le iscrizioni devono arrivare tramite istituto scolastico. Costo a studente € 10,00. Per informazioni www.fondazioneteatrococcia.itsegreteria.direzione@fondazioneteatrococcia.it.

A questi appuntamenti, per le scuole superiori si aggiungono la possibilità di assistere alle prove generali delle opere in programma per la stagione 2015/2016 (come già avvenuto per la generale di Il Viaggio a Reims di Gioachino Rossini, direzione d’orchestra di Matteo Beltrami e regia di Giampiero Solari, mercoledì 7 ottobre 2015): venerdì 13 novembre 2015 ore 20.30, Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, regia di Alessio Pizzech e direzione d’orchestra di Nicola Paszkowski; mercoledì 2 dicembre ore 11, La Paura, opera inedita in prima esecuzione assoluta, ispirata all’omonimo racconto di Federico De Roberto, composta e diretta da Orazio Sciortino, libretto di Alberto Mattioli e regia di Simona Marchini; venerdì 12 febbraio 2016 La Bohème di Giacomo Puccini, regia di Cristina Mazzavillani Muti, direzione d’orchestra Nicola Paszkowski. Le iscrizioni devono arrivare tramite istituto scolastico. Costo a studente € 3,00. Per informazioni www.fondazioneteatrococcia.itsegreteria.direzione@fondazioneteatrococcia.it.

E’ inoltre data la possibilità, previa iscrizione tramite istituto scolastico all’indirizzo segreteria.direzione@fondazioneteatrococcia.it, di assistere al costo agevolato di € 12,00 a tutto il cartellone di Prosa (Il malato immaginario di Molière, Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello, Il Prezzo di Arthur Miller, Il bugiardo di Carlo Goldoni, Non ti pago di Eduardo De Filippo, Diamoci del tu di Norm Foster e Danza Macabra di August Strindberg), e agli spettacoli Fuori Stagione: Voci Vicinei, Federico Buffa racconta Le olimpiadi del 1936 e La Paura.

Infine per tutti i ragazzi al di sotto dei 26 anni, il Teatro Coccia conferma la riduzione sul costo del biglietto di tutti gli spettacoli dell’intera stagione.

Tante iniziative con un solo obiettivo: avvicinare i giovani al teatro, e formare il pubblico di domani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.