Spiegare, o almeno cercare di spiegare, un mito ai bambini e ragazzi attraverso la letteratura contemporanea potrebbe essere un passaggio significativo per far appassionare le nuove generazioni alla storia.
Ci prova con originalità,- e con il filo di ironia che lo contraddistingue-, Corrado Premuda.
È uscito infatti alla fine di settembre per Liscianigiochi, “Il vaso di Pandora”, presentato presso la Libreria Ubik di Trieste qualche settimana fa in un incontro dell’autore con Sergia Adamo.

Non scoperchiare il vaso di Pandora!

Quanto spesso possiamo aver sentito pronunciare questa esclamazione da chi non voleva essere sommerso da una negatività fino a quel momento latente?

Ma, come per il mito delle sirene ad esempio, ogni mito può dare origine a diverse visioni e/o interpretazioni.
A Pandora è infatti legato il mito del tanto celebre quanto nefasto vaso, che lo stesso Zeus le avrebbe affidato intimandole di non aprirlo mai, perché la sua apertura avrebbe liberato tra gli uomini tutti i mali in esso racchiusi.

Un mondo di dèi, popolato da figure maschili (Zeus, Prometeo…) da cui emerge Pandora, prima donna mortale.

Un mondo maschile in cui si affaccia un’unica donna…un po’ come nei Puffi. No? No, non ho citato i “Puffi”  a caso.

Nel volume infatti, per dare una cornice contemporanea al mito c’è un particolare parallelo tra il mondo di Pandora e quello dei Puffi.

Come dicevo, Corrado Premuda (scrittore e insegnante triestino) ha provato a dare un’interpretazione facilmente fruibile anche dai bambini e dai ragazzi.

Bambini e ragazzi che rimarranno affascinati da una storia che sembrerebbe esaurirsi in poche righe e argomenti e da cui invece emergono molteplici intrighi, intrecci e personaggi.

Un incontro/laboratorio a tema

A riguardo del tema bambini e ragazzi, a cui è consigliato il libro, saranno loro stessi a immergersi nel mondo di Pandora fra pochi giorni.

Questo nel corso di un incontro/laboratorio, dedicato ai bambini dai 7 anni in su, con lo stesso Corrado Premuda alla Libreria Lovat all’interno del festival letterario Triestebookfest in programma dal 18 al 20 Ottobre.

  • Articoli
Chi sono
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
×
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.