Tiziana Buldini

Comincia cosi a capire che la sua strada è quella di diventare attrice e si iscrive al corso di recitazione intensivo con Beatrice Bracco, per poi perfezionarsi al corso di dizione e recitazione di Claudio Zarlocchi e al laboratorio Duse di Francesca De Sapio che ancora oggi frequenta perché come dice lei stessa “bisogna sempre imparare nella vita”.

Una delle sue esperienze più significative è stata nel 2010 per aver interpretato il ruolo di Carlotta More’(amante di C. De Sica) ne “Il figlio più piccolo” del regista Pupi Avati che la nota e le affida nel 2011 un ruolo nella commedia “ Il cuore grande delle ragazze”, nel 2013 il ruolo di Suor Maria ne “Il ragazzo d’oro” e nel 2014 il  ruolo di Marina ne “Il sole negli occhi“.

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.