di Gabriella Foti

 

 

In Occasione dell’ Anno della Cultura Italiana 2013 negli Stati Uniti la Kairos Italy Theater  (KIT) – compagnia italiana di teatro a New York- ha organizzato il primo festival di Teatro Italiano: “In Scena!”. Una fittissima serie di appuntamenti teatrali sarà esteso ai cinque distretti della città dal 10 al 20 giugno.

Grazie alla collaborazione di Mare Nostrum Elements, altra compagnia molto attiva a NY, e al contributo di tante istituzioni e partner, tutti spinti  da una comune volontà di diffondere la nostra cultura oltreoceano, si è potuto realizzare questo progetto che si propone di diventare un appuntamento annuale e occasione di incontro tra artisti.

Il programma include spettacoli realizzati in italiano o plurilingue e letture di testi di autori contemporanei (Luca De Bei, Tommaso Avati, Edoardo Erba, Alberto Basetti), in traduzione ed eseguite da noti attori americani quali Vincent Piazza e  Antony Laciura (star della serie Boardwalk Empire, prodotta da Scorsese per HBO), Lulu Roche (Law & Order, NBC) Ted Lewis (Bedlam Theater Company) e Dave Johnson.

Fra i tanti  artisti, in arrivo dall’italia, saranno presenti : Francesco Foti (con “Niuiòrc Niuiòrc” di cui è interprete e regista oltrechè autore), Lidia Vitale (con “Solo Anna” di Franco D’Alessandro) e la compagnia calabrese Teatro della Ginestra (con “Jennu brigannu” di Vincenza Costantino). In calendario anche una serata con “Voci nel deserto”, progetto di teatro civile nato in Italia esportato a Parigi e a NY, è basato sulla “raccota differenziata della memoria”, che attinge a testi del passato per offrire spunti di riflessione su temi di grande attualità.

Il festival si inaugura l’11 giugno nella prestigiosa Dicapo Opera dove artisti si alternano in performance e letture di drammaturghi italiani di ogni epoca e chiude il 20,  con una serata dedicata alla figura di Mario Fratti, primo autore italiano ad  introdurre il nostro teatro a New York negli anni 50 e che tutt’ora vive e lavora nella Grande Mela; entrambe le serate ad inviti.

Apriranno le porte al teatro italiano istituzioni, come l’Istituto Culturale Italiano a New York, la Casa Italiana Zerilli-Marimò, l’Italian Cultural Foundation a Casa Belvedere a Staten Island, ma anche spazi e festival americani interessati alla nostra cultura, come Inwood Shakespeare Festival, Figment Festival, NYPL Belmont Library-Enrico Fermi Cultural Center, JACK a Brooklyn e il Secret Theater di Long Island.

Il festival, con la direzione artistita di Laura Caparrotti, presidente del KIT, gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana ed il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dell’Ambasciata Italiana a Washington, D.C.

Per maggiori informazioni: www.inscenany.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.