La danza d’autore. Vent’anni di danza contemporanea in Italia

1260

13

La danza d'autoreIl volume “La danza d’autore” ripercorre vent’anni di danza contemporanea in Italia (collana “Tracce di Tersicore”, 240 pagine). Nell’ambito della creazione contemporanea i confini tra danza, teatro, performance di fatto non esistono; per il Novecento ha senso riferirsi ad una storia dello spettacolo dal vivo, più che a settoriali storie della danza, del teatro ecc.

Pur con questa consapevolezza è una scelta quella di offrire un contributo di sistemazione storica delle esperienze artistiche italiane definite di danza contemporanea e che proprio tale definizione ha concorso a far rimanere relativamente poco note e poco considerate dalla storiografia.

È ovvio che una materia viva come la danza può essere conosciuta soprattutto tramite la frequentazione diretta: la visione degli spettacoli dal vivo, l’incontro con autori e danzatori, la pratica stessa. D’altra parte, anche la riflessione su e lo studio di tale materia concorrono a svilupparne la conoscenza e a potenziarne la diffusione.

“La danza d’autore” è un viaggio nell’affascinante mondo della danza contemporanea: un viaggio fatto di corpi e di punti di vista sull’esistenza, alla scoperta di questa forma artistica.

Nel volume troviamo

  • “Le origini della danza contemporanea in Italia”,
  • “Da modello di riferimento a dormiente”,
  • “Dal primo Novecento al secondo dopoguerra: la crisi”,
  • “La danza moderna in Italia”,
  • “Il boom degli anni Ottanta e il Teatro Danza la Fenice di Venezia”,
  • “Legami tra danza e teatro di ricerca”,
  • “Le carenze del sistema danza”,
  • “La nuova danza degli anni Ottanta: linee generali”,
  • “La nuova danza italiana: questioni generali”,
  • “Tecnica, consapevolezza e immaginario: il sapere del corpo”,
  • “Il laboratorio come luogo di trasmissione e ricerca; il lavoro di gruppo”,
  • “Lo sguardo dell’altro: l’incontro con lo spettatore/l’incontro con la danza”,
  • “Sosta Palmizi, “La storia del gruppo”,
  • “La creazione collettiva: ascolto, improvvisazione e montaggio”,
  • “La ricerca sul corpo”,
  • “Gli spettacoli collettivi”,
  • “Gli spettacoli dei Sosta Palmizi firmati da un unico coreografo”,
  • “Dopo lo scioglimento della compagnia”,
  • “Gli autori degli anni Ottanta”.
L’autrice

L’autrice, Ambra Senatore, danzatrice e coreografa, collabora alla didattica nell’ambito del corso di Storia della Danza presso il DAMS di Torino e l’Università Statale di Milano.

La casa editrice

La casa editrice UTET Università propone testi e manuali nei settori dell’economia, cinema, geografia, glottodidattica, informatica, pedagogia, scienze della formazione, scienze della comunicazione, storia. Volumi capaci di soddisfare un’ampia gamma di esigenze.

Da quelle di un pubblico universitario che richiede strumenti di studio completi e rigorosi, ma allo stesso tempo accessibili e calibrati sul nuovo assetto degli insegnamenti nei corsi di laurea, a quelle degli ambiti più propriamente professionali cui sono destinati agili testi di aggiornamento, riflessione teorica e strumenti operativi.

Rigore scientifico e attenzione alle esigenze del lettore rendono le proposte editoriali dei nostri marchi pienamente utilizzabili anche da un pubblico colto che desideri approfondire i temi affrontati nei diversi ambiti disciplinari e all’interno delle varie specializzazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.