Ritorna Piccolo Festival FVG con il Barbiere di Siviglia in due delle location più suggestive della regione
L’opera lirica crea indotto turistico: già venduti oltre 400 pacchetti

Dopo il successo di Don Giovanni di Mozart dell’edizione 2015, il Piccolo Festival torna con un programma che riesce ad unire la grande musica e l’opera lirica con i siti più affascinanti, ricchi di storia e di bellezza del Friuli Venezia Giulia. La produzione protagonista di quest’anno sarà “Il Barbiere di Siviglia” che andrà in scena all’aperto, nelle location più suggestive della Regione: il 2 luglio a Villa Manin e il 7 luglio al Castello di San Giusto a Trieste.

 

VILLA MANIN

È una delle più grandi ville venete d’Italia: 8500 metri quadri di sale, corridoi, affreschi, edifici storici, la cappella di Sant’Andrea e 18 ettari di parco all’inglese.
Il corpo centrale della villa è emblema della grandezza e della potenza della famiglia, modello architettonico fu addirittura Versailles, la più fastosa dimora del continente.

CASTELLO DI SAN GIUSTO

È uno dei simboli della città di Trieste, si erge sul colle che domina la città, il golfo ed il suo entroterra. La fortezza fu costruita dagli imperatori d’Austria – cui nel 1382 la città aveva affidato le proprie sorti – per proteggere e controllare la città e per dare alloggio al Capitano imperiale.

Oltre a queste due date, la rassegna vanterà un programma ricco di spettacoli: si partirà il 1 luglio al Castello di Susans (Majano – UD) con un concerto di gala per tre tenori e si finisce il 9 luglio al Castello di Gorizia. L’organizzazione è nelle mani del direttore artistico del Festival Gabriele Ribis, baritono friulano, consulente della Jerusalem Opera e consulente per la musica classica e lirica dell’associazione Ergonauti di Udine. Merito anche della stretta sinergia e della collaborazione con Promoturismo FVG che ha subito intuito il valore turistico del festival e lavorato a fianco della direzione per valorizzarne al meglio la promozione in Italia e all’estero.

“Alla fiera del turismo di Vienna svoltasi gennaio – racconta Ribis – eravamo ospiti dello stand di PromoTurismo FVG con il programma dell’edizione 2016 già definito e con uno speciale flashmob “lirico” dedicata al Barbiere di Siviglia. Un grande successo tanto che molti visitatori della fiera avrebbero voluto acquistare direttamente in fiera i pacchetti opera lirica + hotel.”

Da sempre, infatti, l’intento della rassegna è quello di presentarsi come vetrina della Regione, al fine di agevolare un veicolo di indotto per la promozione turistica: non è un obiettivo per il futuro, ma la realtà del Piccolo Festival, che ha all’attivo già oltre 400 prenotazioni da tour operators che hanno acquistato pacchetti con i biglietti per gli spettacoli ed i soggiorni in hotels della regione.

Un numero davvero significativo che poche rassegne culturali possono vantare dal momento che, per essere inseriti nei cataloghi dei tour operators, bisogna annunciare la programmazione con oltre un anno di anticipo.
Villa Manin di Passariano, Codroipo
2 Luglio 2016 ore 20.30

Castello di San Giusto, Trieste
7 Luglio 2016 ore 20.30

Questo è un comunicato stampa, per tanto le immagini sono fornite dall’Ufficio Stampa dell’artista/manifestazione. Si declina ogni responsabilità riferibile ai crediti e riconoscimento dei relativi diritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.