Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel secondo remake di “A Star is Born”, oltre ad una colonna sonora strepitosa in odore di Oscar.

Potrei.  Poi venerdi 2 alle 00.00 è uscito il nuovo singolo di Fedez “Prima di ogni cosa”.

L’ascolto su Spotify è partito quasi in automatico, più per avere una conferma del contenuto abbondantemente annunciato attraverso le foto social. Banale. Di cosa avrebbe dovuto parlare una canzone che ha come immagine Fedez che, seduto al pianoforte, tiene sulle ginocchia il figlio Leone?

E, sempre dalla stessa immagine, luci soffuse, non avrebbe potuto essere che una ballad, un due tre, un due tre. Ci si potrebbe ballare il valzer nei saloni del Konzerthaus di Vienna durante l’annuale e storico concerto del primo di gennaio, scansando le composizioni degli Strauss.

Canzoni dedicate ai figli
Copertina di Avrai di Claudio Baglioni

Scrivendo questi pensieri in più riprese, apprendo che il brano è già in vetta alla classifica di ITunes e Apple Music. Tutti sensibili romanticoni.

Perché Fedez alla fine è un romanticone, “cazzaro” (perdonate il termine, detto qui in modo molto ironico), ma romanticone.

E da romanticone si è lasciato andare anche lui, come molti suoi colleghi, all’irresistibile e urgente desiderio di dedicare una canzone al figlio.

Canzone che gira attorno a semplicissimi concetti “farò di tutto per essere un buon padre”, “ti capiteranno queste cose nella vita”.  Concetti banali ma sinceri, onesti. Doverosa e, nel suo caso quasi obbligatoria, una citazione alla mamma “un bacio a mamma” che esaurisce il ruolo della signora Ferragni Lucia.

Però a me ricorda “Avrai” di Baglioni,  “Per te” di Jovanotti, “A modo tuo” di Elisa. Si perché tanti sono gli artisti italiani e internazionali che hanno avuto bisogno di esprimere in musica l’emozione di essere padri o madri

Tra i tanti ricordo il vagito della figlia di Stevie Wonder nella celeberrima “Isn’t she lovely”,  la struggente e disperata “Tears in heaven” che Eric Clapton dedicò al figlio Conor, morto accidentalmente a soli due anni.

E poi come non ricordare “Hey Jude” dei Beatles. La leggenda narra che il titolo originale avrebbe dovuto essere “Hey Jules”, Julian Lennon, il primo figlio del grande John che dedicò, anni dopo “Beautiful Boy” anche al figlio Sean.

L’elenco è lungo soprattutto di artisti italiani (beh, mammoni…) che hanno toccato le corde del loro pubblico cantando il loro affetto verso i figli

Oltre ai tre citati sopra, grande successo hanno avuto canzoni quali “L’aurora” (Ramazzotti), “Fiore di Maggio” (Concato), “Amore diverso” (Finardi), “Alessandra” (Pooh), “Angelo” (Francesco Renga).

Auguri di buona vita a Leone, che sta portando tanta gioia in casa Lucia (e tanti tanti euro).

  • Articoli
Chi sono
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
  • Bohemian Rhapsody: Flop o successo?

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Gli intrighi al potere

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Ale e Franz senza fronzoli in “Nel nostro piccolo”

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Le canzoni dedicate ai figli

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • X FACTOR 12

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Serie a Teatro

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Pazza per Versailles

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • L’uomo che uccise Don Chisciotte
    Dopo 25 anni è arrivato l’uomo che uccise Don Chisciotte

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Vai a vedere Mission Impossible, è il più bello! Dicevano.

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

  • Mamma Mia! Here We Go Again: i bei ricordi di Donna Sheridan

    Potrei scrivere della fredda perfezione del Musical “Mary Poppins”, in scena per la seconda stagione al Teatro Nazionale di Milano fino al 31 dicembre (si l’ho visto solo ora, grazie all’indulgenza del grande capo della Stage). Potrei scrivere anche della bravura di Lady Gaga anche come attrice e della magnifica interpretazione di Bradley Cooper nel […]

×
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
Latest Posts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.