L’11 ottobre il Teatro Furio Camillo apre le sue porte e spalanca il sipario su questa nuova stagione. L’attenzione però va ai più piccoli con Le domeniche dei bambini il cartellone che fino al 14 marzo tutte le domeniche alle 11 ospiterà uno spettacolo dedicato ai più piccoli. Ce ne parla Alessandra Lanciotti che insieme a Roberta Castelluzzo dirige il Teatro Furio Camillo.

L’11 ottobre il Teatro Furio Camillo spalanca il suo sipario su questa nuova stagione ma il primo sguardo è rivolto ai bambini. Cosa avete pensato per i piccoli spettatori?

Vorremmo che i bambini sentissero il teatro come una casa magica dove tutto può succedere e dove storie incredibili prendono vita. Quindi questa stagione è piena di spettacoli tutti diversi fra loro, dal circo alle favole, dal teatro delle ombre agli spettacoli musicali. Per rispondere a tutti i gusti.

Da sempre prestate attenzione ai più piccoli. Quanto è importante abituare i bambini al Teatro?

E’ importantissimo! Se fin da piccoli ci si abitua all’idea che il teatro è un luogo di divertimento,di incontro e di crescita, si diventa, da adulti, spettatori consapevoli.

Ovviamente tutte le norme anti Covid verranno rispettate. Come vi siete organizzati?

Accoglieremo il nostro pubblico in tutta sicurezza: biglietti acquistati on line, per evitare assembramenti alle casse, misurazione della temperatura e distanziamento fra le poltrone

C’è uno spettacolo che riproponete da diversi anni perché particolarmente formativo?

Lo spettacoloIl gioco dei Miti della compagnia teatro Macondo, propone un modo divertentissimo di conoscere gli antichi miti Romani. E’ sempre un successo e piace ai bimbi di tutte le età.

Qual è il commento di un piccolo spettatore che vi ha emozionato di più?

“Io qui ci sono già stata! E ho riso tantissimo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.