Alla CASA DEL CINEMA di Roma, immersa nel verde di Villa Borghese, si è tenuta giovedì 4 Aprile l’anteprima stampa di “LE STREGHE DI SALEM”.

C’è grande attesa per il ritorno sul grande schermo del regista ROB ZOMBIE.

A testimoniarlo, se ce ne fosse ancora bisogno, anche il nuovo numero in edicola de la Repubblica XL che lo vede in copertina.

Presente in sala, il direttore del mensile Luca Valtorta ha sottolineato che si tratta della prima uscita monotematica della storia di XL. Numero dedicato all’Horror, declinato nella forma sia della scrittura che della musica va ad esplorare tutta la storia del cinema e musica di genere.

“LE STREGHE DI SALEM” sarà l’evento speciale di chiusura della XV edizione del FUTURE FILM FESTIVAL in anteprima il 17 Aprile 2013 di cui lo stesso Valtorta sarà componente della giuria.

Il regista di Haverhill, al secolo Robert Bartleh Cummings, noto per esser stato il fondatore,  cantante e compositore del gruppo White Zombie, torna a cimentarsi con la macchina da presa.

L’Horror è il suo habitat naturale da quando nel 2003 ha esordito con “La Casa dei 1000 Corpi”, il sequel “La Casa del Diavolo”del 2005 e il dittico di Halloween . Recentemente ha però annunciato che il prossimo progetto lo vedrà alle prese con un film su una squadra di hockey. Niente Horror per una volta.

Il film approderà nelle sale il 24 Aprile 2013 distribuito dalla NOTORIOUS PICTURES.

Scritto, diretto e coprodotto da Rob Zombie il film rivisita il mito del processo alla streghe di Salem che si tenne nel 1692 ed è tuttora leggenda, linfa vitale ed attrattiva turistica per la città del Massachusets.

Il prologo ci proietta proprio al 1692 con i sabba delle streghe condannate e arse vive.

Tornando ai nostri giorni troviamo la protagonista Heidi Hawthorne, interpretata da una credibile Sheri Moon Zombie, moglie del regista nonché ormai ospite fissa dei suoi film.

Tutto ha inizio quando una misteriosa scatola di legno contenente un vinile viene recapitata ad Heidi“da parte delle streghe” presso la radio locale in cui lavora come DJ.

Tornata a casa insieme al collega Herman (il barbuto Jeffrey Daniel Phillips), al primo ascolto è immediatamente turbata. Il disco, che suona al contrario, disturba la donna annebbiandola totalmente e facendo tornare a galla i traumi del proprio passato e della cittadina.

Il giorno seguente, ospitando nel suo programma Francis Matthias (il sessantaseienne Bruce Davison), storico ed esperto di processi alle streghe, manda in onda la traccia. La DJ continua a sentirsi male e fortemente debilitata sia fisicamente che psichicamente divenendo ossessionata da incubi terribili.

Lo studioso, colpito anch’egli dal brano, comincerà ad indagare scoprendo che ci sono collegamenti tra recenti omicidi ed alcuni antenati di Salem. Tenterà quindi di avvisare Heidi di quel che sta accadendo e che teme possa succedere.

Il rituale ormai è compiuto e le streghe, nei panni di persone vicine alla protagonista, non ci metteranno molto a farsi vive…

Gli ingredienti classici dell’Horror ci sono tutti, dalle streghe al demonio, dalla magia nera alle capre con la loro simbologia. Zombie miscela tutto col suo gusto barocco, anche un po’ kitsch, ma senza scadere mai nel ridicolo.

Il regista questa volta però scombina un po’ i piani rispetto al passato cambiando registro.

Tutto è meno diretto e si fa più astratto e onirico rendendo il film un po’ lento in certi frangenti ma ugualmente affascinante anche grazie ad una splendida fotografia.

Proprio per questi motivi potrà spiazzare i fan più “abitudinari” ma magari incontrare il favore di nuovi “adepti”. A voi il giudizio finale.

INFORMAZIONI TECNICHE
USCITA CINEMA: 24/04/2013
REGIA: Rob Zombie
SCENEGGIATURA: Rob Zombie
ATTORI:
Sheri Moon Zombie, Bruce Davison, Jeffrey Daniel Phillips, Patricia Quinn, Dee Fallace-Stone, Maria Conchita Alonso, Barbara Crampton, Judy Geeson, Torsen Voges, Meg Foster, Ernest Thomas
FOTOGRAFIA: Brandon Trost
MONTAGGIO: Glenn Garland
PRODUZIONE: Alliance Films, Automatik Entertainment
DISTRIBUZIONE: Notorious Pictures
  • Articoli
Chi sono
Autore, Fotografo , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa di me …
×
Autore, Fotografo , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa di me …
Latest Posts
  • "A spasso con il mago - Merlino e io" di Marco Tullio Barboni
  • Franco Nero - The Broken Key Photocall In Rome © Alessandro Giglio
  • Alessio Boni in Uccisa in attesa di giudizio
  • Dakota Fanning © Alessandro Giglio / La Nouvelle Vague Magazine 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.