Lo Schiaccianoci del Russian Classical Ballet al Rossetti

106

“Con “Lo Schiaccianoci” del Russian Classical Ballet è in programma al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – solo il 21 dicembre alle 20.30 – il più amato appuntamento “sulle punte” del periodo natalizio”.

Quando anche quest’anno il 21 dicembre alle 20.30 “Lo Schiaccianoci” andrà in scena al Politeama Rossetti saranno passati poco più di 129 anni dal debutto del balletto, avvenuto il 18 dicembre 1892 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo davanti a un plaudente Zar Alessandro III.

Per il Teatro Stabile regionale è una gioiosa tradizione, programmare nel periodo delle festività questo balletto che inizia davanti ad un grande albero di Natale riccamente decorato. Siamo nel salotto della famiglia Stalhbaum: i genitori dei piccoli Clara e Fritz hanno preparato la festa della Vigilia e tanti regali e arriva anche l’anziano Drosselmayer ad aggiungere i suoi. Sono delle stravaganti bambole meccaniche e un piccolo schiaccianoci che a Clara piace subito. 

Inizia così la favola di E.T.A. Hoffmann che Marius Petipa, il celebre coreografo dei Teatri Imperiali aveva “addolcito” intersecandola con l’omonimo e più poetico racconto di Alexandre Dumas padre, per trarne questo capolavoro del balletto ottocentesco. 

La musica di Petr Ilic Cajkovskij ha poi saputo valorizzare ogni accento della trama, inventando momenti leggiadri, lirici, onirici e di tensione, come l’arrivo dei topi, che segna l’inizio del sogno di Clara. Un sogno in cui assieme al suo coraggioso Schiaccianoci, che si trasforma in un Principe, la bambina vince la minaccia dei topi ed entra in un mondo fatato, ricco di incontri meravigliosi tradotti in alcune fra le coreografie più incantevoli di tutti i tempi.

A iniziare dallo splendido “Valzer dei fiocchi di neve” che abbracciano i due protagonisti appena escono dalla casa per iniziare la loro avventura, che li conduce all’incredibile Regno dei Dolci dove la Fata Confetto ascolta le storie di Clara e del Principe e li introduce ai dolciumi che arrivano da tutto il mondo: l’episodio culmina nel celeberrimo “Valzer dei fiori” e in un pas de deux fra il Principe e la Fata che lascia il pubblico senza fiato.

Con “Lo Schiaccianoci” si entusiasmano grandi e piccini, i più attenti cultori della danza e chi desidera solo lasciarsi cullare da un bel sogno di Natale.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.