Manuale di danza dell’800 di Fabio Mollica

2913

 

Il volume, pubblicato da “Dino Audino Editore” nella collana “Ricerche” (148 pagine con Diagrammi a cura di Simonetta Balsamo) costituisce il primo manuale completo e preciso per la comprensione e la realizzazione di passi e figure delle danze di società di tradizione ottocentesca.

Manuale di Danza dell'800Dallo studio dei manuali dei maestri di ballo dell’Ottocento si è giunti ad una sistematizzazione che consente di creare un linguaggio coreografico fondato sullo studio del passato, ma che proietta nel presente e nel futuro una cultura di danza organicamente strutturata.

Il lavoro di interpretazione del passato ha portato a creare un vocabolario, regole grammaticali e logiche che permettono a danzatori, studiosi e più in generale a tutti gli appassionati di condividere la medesima cultura di danza.

Il libro descrive passi e figure per realizzare danze di gruppo e danze di coppia.

Nel primo genere rientrano le “Quadriglie” e le “Contraddanze”. Nel secondo genere “Valzer”, “Polke”, “Mazurke” e danze derivate.

La descrizione di passi e figure delle Contraddanze segue la tecnica di esecuzione elaborata in un sistema dalla “Royal Scottish Country Dance Society”.

Dall’idea del Sistema è nata e si è sviluppata in tutta Italia dal 1991 la “Società di Danza”, una Scuola-Associazione che raccoglie migliaia di appassionati della danza di società e della tradizione europea.

Ecco un estratto dall’introduzione del volume:

Il manuale attinge dall’enorme miniera della produzione dei maestri di quel tempo ed è evidente il tentativo di recuperare la tradizione aristocratica innestandola con i prodotti culturali dei nuovi gruppi sociali attivi nel tessuto urbano.

Il risultato è un modo di praticare e di intendere la danza che rispecchia la volontà di fare del Ballo il luogo dell’incontro in società, non un luogo qualsiasi ma il luogo prediletto della vita sociale della città.

È da questa cultura che si sviluppa l’idea e la prassi della danza come universo di relazioni continue e funzionali tra tutti gli individui coinvolti: l’idea che un Ballo debba proiettare l’immagine di una società armoniosamente composta alla ricerca del proprio modello di perfezione.

Fabio Mòllica

L’autore del testo, Fabio Mòllica, PhD in Discipline dello Spettacolo, ha condotto attività didattica e di ricerca dal 1991 al 2006 presso il Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna. Ha fondato nel 1991, e tuttora dirige, la Società di Danza, con lo scopo di studiare e diffondere la cultura di danza ottocentesca.

Simonetta Balsamo

L’autrice dei diagrammi, Simonetta Balsamo, ordinario di Informatica presso l’Università Cà Foscari di Venezia, è insegnante della “Royal Scottish Country Dance Society” (Edinburgh) e dirige diversi Circoli della Società di Danza in Italia.

La casa editrice

La casa editrice “Dino Audino” è stata fondata nel 1987 ed è diretta da Dino Audino.

Fino al 1984 Dino Audino era stato direttore editoriale e comproprietario della più nota casa editrice della sinistra giovanile degli anni 70, la Savelli (i non giovanissimi si ricordano certo il bestseller “Porci con le ali”, primo titolo della collana “Il pane e le rose” diretta da Lidia Ravera e Marco Lombardo Radice).

Dello spirito originario la “Dino Audino” riprende la battaglia culturale per la modernizzazione del Paese in un settore giovanile tanto centrale nel futuro quanto sottovalutato nel presente: la formazione nello spettacolo.

Manuale di danza dell’800

(Passi e figure delle danze di società)

di Fabio Mòllica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.