A causa della Bora triestina, la musica del FuoriRegata, si è spostata al Teatro Rossetti. Un vero successo!

La quarantasettesima Barcolana, come già previsto, a causa della bora, ha dovuto rivoluzionare i propri programmi. Sia per le regate che per le attività del FuoriRegata, quindi anche per gli eventi a terra, è scattato il piano b; prontamente attuato dall’organizzazione; rimpiazzando e rivedendo le scalette, ma anche trovando location alternative.

Location alternativa alla stupenda Piazza dell’Unità, per il concerto di sabato 10, è stata l’altrettanto suspenda cornice del Politeama Rossetti, il teatro con la mezza sala più bella del mondo, fatta di stelle!

Ad aprire la serata dedicata alla musica è l’emergente The Leading Guy; giovane cantautore al secolo Simone Zampieri, che ha già calcato importanti palchi di veri e propri templi della musica.

Sonorità acustiche  lente che conducono verso una dimensione intima; suoni e testi semplici e rotondi che rimangano in testa; un’anima che viaggia a cavallo tra pop e folk.

Sulla sua pagina Facebook, Simone embedda questo video e lo accompagna con questo post che ci piace condividere con voi:

Ho scritto questa canzone di ritorno da un lungo viaggio. Delle piccole istantanee in versi. Credo che le canzoni siano come le fotografie. Ognuno prova qualcosa di diverso nel guardarle. L’importante è non smettere di fotografare.

 

 

Dopo l’esibizione di The Leading Guy, arriva Max Gazzè a prendere le redini della situazione, con la solita energia.

È quasi superfluo raccontare i suoi vent’anni di carriera costellati da grandi successi tutti legati a doppio filo alla sua grande capacità autorale di testi al confine tra la ballata e la poesia.

Una scrittura piena di ironia unita ad un sapiente dosaggio di figure retoriche; fare musica con i giochi di parole e divertirsi a essere poeti semplici.

Questo è il Max Gazzè che ritroviamo al Rossetti, per la musica del FuoriRegata, il Max che collabora con amici/colleghi  come Fabi e Silvestri; che abbiamo visto come bassista con Paola Turci e Marina Rei; che abbiamo visto duettare con Carmen Consoli, lo stesso che ieri sera ha fatto ballare il teatro, a conferma della bravura travolgente di questo artista.

Se qualcuno (ma lo escludiamo) non avesse ancora sentito l’ultimo singolo La Vita Com’è, pubblichiamo il curioso video, per il quale facciamo i complimenti per Regia e Fotografia a Jacopo Rondinelli.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.