Oltre la striscia, scritto e diretto da Fabio Pisano, ci porta nella striscia di Gaza dove due fratelli, Akram (Orazio Cerino) e Rinan (Rosario D’Angelo) si trovano fronte a fronte in una sorta di resa dei conti.

Entrambi palestinesi, Akram il medico è rimasto nei territori mentre Rinan si è arruolato nell’esercito israeliano.

Troviamo Rinan legato su una sedia mentre Akram incombe su di lui brandendo una pistola e pronto a fare fuoco con una domanda: perché il soldato ha ucciso i loro genitori.

Ma durante il dialogo fitto, serrato, a tratti violento, il carceriere ed il prigioniero si scambiano i ruoli ed entrambi accusano l’altro, vomitandogli addosso le proprie paure ed i propri dolori.

 

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.