Ieri sera quando ho detto a un’amica, mamma di due bambine,che sarei andata a vedere Peter Pan al Politeama Rossetti di Trieste ha affermato “Ma pensavo fosse una cosa solo per bambini!”. Le ho risposto: “E’ uno spettacolo Trasversale”

E la serata di ieri lo conferma. Non per niente questo musical, per la regia di Maurizio Colombi, è in scena da dodici anni.

Vari cast si sono avvicendati sulle assi di vari palchi, tra cui più volte su quello del Rossetti stesso ma la magia di Peter Pan rimane sempre la stessa e forse si rafforza con il tempo.

Merito delle musiche di Edoardo Bennato? In parte sì, ma credo sia soprattutto merito di cast brillanti e di ciò che Peter Pan porta con sé.

I bambini rimangono affascinati dalla figura del bambino che non voleva crescere e la lotta con il nemico Capitan Uncino e i suoi fidati pirati.

Gli adulti sono invece richiamati a non dimenticarsi delbimbo sperduto che hanno dentro di loro.

Da due stagioni nei panni, dolci ma allo stesso tempo decisi, di Peter Pan troviamo Giorgio Camandona, uno degli interpreti italiani più promettenti e più preparati nel teatro musicale contemporaneo 

Emiliano Geppetti è Capitano Uncino 

Grande acquisto per questa nuova stagione di Peter Pan è Emiliano Geppetti, che veste i panni del suo contraltare, tutto ciò che non è lui, il molto molto molto pericoloso Capitan Uncino.

Esilaranti gli scambi di battute tra il Capitan e il fedele braccio destro Spugna (un bentornato a Jacopo Pelliccia) a bordo della nave dei pirati e le nuove sfumature che Geppetti riesce a dare al suo personaggio, anzi ai suoi due personaggi che hanno comunque vissuto vite precedenti con altri interpreti.

L’ensemble, tra vecchie conoscenze e new entry crea nuova dinamicità e nei ruoli “secondari” (secondari fino a un certo punto), spicca nei panni di Mrs Darling, Pamela Scarponi.

Al Rossetti di Trieste si può volare sull’Isola che non c’è fino al 9 Dicembre, replica pomeridiana

  • Articoli
Chi sono
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
×
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
Latest Posts

1 commento

  1. Come mai nell’articolo non si parla di Wendy? protagonista dello spettacolo insieme a Peter Pan? Pure Marta Rossi dovrebbe essere Nell’articolo essendo la protagonista del musical

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.