Romeo e Giulietta

in scena dall’8 Luglio al 3 Agosto al Silvano Toti Globe Theatre

regia di Gigi Proietti

 

Era la prima metà del cinquecento quando, William Shakespeare, componeva l’opera destinata a rimanere inossidabile nel tempo come metafora perfetta della passione amorosa. Un amore osteggiato dalle avversità sociali, archetipo magico tra romanticismo e patemi d’animo.

A rendere ancora più affascinante l’opera, se è possibile, l’allestimento portato in scena da Gigi Proietti, che in perfetto stile di uomo del suo tempo come lo fu Shakespeare, riadatta la storia degli amanti più famosi di tutti i tempi, in una dimensione sospesa tra sogno e contemporaneità.

L’apertura tradizionale è riservata al Prologo, declamato per l’occasione dal grande Proietti, e fin qui tutto alla tradizional maniera poi è un susseguirsi di dialoghi a colpi di rap; monologhi rock per giungere al coro della festa in maschera, dove a cantare stavolta non è solo il cast sul palco…

Note di merito vanno al disegno luci di Umile Vainieri, che ha contribuito a rendere questo uno spettacolo tutto (o almeno per la prima mezz’ora) da fotografare tanta è stata la bellezza estetica.

Cast fresco e teatro fatto da chi sa come farlo.

[flagallery gid=5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.