Sette mesi a Natale. Da ieri è iniziato il count down che, esattamente il 16 di Dicembre (in anticipo di due giorni sul lancio mondiale), metterà fine alla lunga attesa che centinaia di migliaia di fans in tutto il mondo stanno vivendo da tempo: il settimo episodio della saga di Star Wars.

Star WarsStar Wars il Risveglio della forza ha iniziato ufficialmente il suo conto alla rovescia ieri alle 19.00 ora italiana, alle 10.00 am ora di Los Angeles, nel corso della decima Star Wars Celebration, una tre giorni di full immersion nel mondo di Star Wars, svolta quest’anno ad AnaheIm, contea di Orange, praticamente il quartier generale della Disney, sede del grandioso Disneyworld californiano.

Si perché da questo episodio la Walt Disney Company produce il film insieme alla storica Lucas Film.

Una presentazione che andava oltre i confini della regione statunitense, letteralmente in contemporanea mondiale. Centoventimila Fans in tutto il mondo hanno potuto godere di queste presentazione stando comodamente seduti in note sale cinematografiche (in Italia a Milano e Roma), oltre a potersi godere questa diretta da un pc….potere della tecnologia, tutto in perfetta diretta streaming (potevano evitarsi i sottotitoli in italiano realizzati con google traduttore..che vergogna). Un’ora di diretta in cui la produttrice  e da poco presidente della Lucas Film Kathleen Kennedy (storica fondatrice della casa di produzione insieme a George Lucas e Steven Spielberg), il registra JJ Abrams che svela che il suo primo approccio con il mondo di Star Wars fu a 11 anni con la visione dell’Impero colpisce ancora, tre dei nuovi interpreti (John Boyega, Oscar IsaacDaisy Ridley) con qattro degli interpreti storici Mark Hammil, Carrie Fischer, il gigante Peter Mayeh (il peloso Chewbecca) e Antony Daniels (C-3PO, il solo presente in tutti e sette gli episodi), hanno presentato ampiamente questo settimo episodio davanti ad una folla di accaniti fans provenienti da tutto il mondo. Assente giustificato Harrison Ford, reduce da un pauroso incidente aereo (Kathleen Kennedy ci scherza su dicendo che solo Ford poteva planare rovinosamente su un campo da golf davanti a due medici!)

Tutti loro hanno riconosciuto che la Forza di Star Wars sta proprio nell’amore dei fans per questa saga. La sala era un brillare di spade laser multicolori, di magliette e cappellini con il logo Star Wars, flash selfie e tutto quanto potesse utile per testimoniare la presenza a questo avvenimento.

Che procede seguendo un copione preciso, ben scritto. Sul palco prima la produttrice e il regista, poi entrano due robot, lo storico R2-D2 e il nuovo simpaticissimo (da scommettere che sarà tra i gadget più venduti soprattutto tra i bambini)  droide BB8, composto da una sorta di due palle sovrapposte, una più grossa, tipo da calcio sotto e una più piccola come testa.

I rispettivi tecnici spiegano come hanno realizzato i due robot, ringraziando anche la Disney per aver dato loro la possibilità di svilupparli.

Entrano poi tre dei nuovi protagonisti (Boyega Isaac e Ridley) già acclamati dai fans. Ognuno di loro si sente emozionato per essere entrato a far parte di questa grande famiglia. Boyega ammette di aver chiesto l’autografo a Harrison Ford il primo giorno di riprese mentre Isaac racconta l’ansia durante l’attesa per la chiamata definitiva nel cast.

Non poteva mancare l’ingresso del plotone Stormtropper nella loro armatura bianca e, subito dopo, l’emozionante apparizione dei quattro attori storici. Carrie Fischer, la principessa Leyla, racconta che ciò che la emoziona di più è sapere che molti dei fans presenti avranno giocato con lei (bambola, videogame…) da bambini.

E poi le foto dal set, in parte realizzato nel caldo deserto di Abu Dhabi, foto dei protagonisti…e tante foto finali al gruppo di lavoro che si riunisce sul palco per i saluti e per lanciare (dopo un’ora esatta di chiacchiere) il nuovo secondo teaser. Teaser che al cinema Arcadia di Melzo, una delle due sedi italiane, è stato richiesto a gran voce e in un tripudio di spade laser, per ben tre volte (ma da ieri sera visibile su you tube).

Ad introdurre lo streaming, era presente a Melzo una nutrita rappresentanza italiana della 501st Legion, il gruppo mondiale ufficiale di costuming. Costuming…ovvero vestiti esattamente come i personaggi di Star Wars. La legione, oltre ad essere presente agli eventi legati a Star Wars, crea eventi per ogni occasione, andando anche negli ospedali, partecipando a manifestazioni di beneficienza o eventi sportivi.

Chiunque può entrare a farne parte. Tutte le informazioni sul sito www.501italica.it

Il count down è iniziato. L’appuntamento è per il 16 dicembre. Che la forza sia con voi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.