Tutto è pronto per la sesta edizione del MENT di Lubiana. Tra i 60 artisti già annunciati, nella golden list della serata inaugurale, 5 febbraio, spiccano i nomi di Kamaal Williams, quello delle sei attrici e performers ucraine Dakh Daughters e Dekmantel Soundsystem, considerati gli ambasciatori della musica elettronica olandese e tantissimi altri artisti sloveni.

Visto il programma fittissimo distribuito nei giorni che vanno dal 5 al 7 di febbraio consigliamo di consultare le lineup completa e di scaricare anche l’app (MENT 2020), disponibile sia per iOS che per Android, in modo da tenere a portata di mano tutti gli eventi legati al MENT che coinvolgono la città.

In questo affollato programma troveremo anche due band italiane che si esibiranno il 6.

Una è Eugenia Post Meridiem (Uscito da poco l’ album d’esordio “in her bones”.) sono considerati come una delle rivelazioni più significative del 2019 nel panorama musicale italiano.

Un’altra band italiana è quella degli Ottone Pesante, il loro nome dice già tutto! Nati da “esigenza di trovare un nuovo modo per suonare il trombone” come dichiarato da Bucci, uno dei fondatori. Questo poi unito alla passione per il Metal, ed ecco fatto.

Le conferenze

Come anticipato MENT non è solo uno showcases ma, per assolvere a pieno alla sua funzione di scouting di band lanciandole ad una carriera europea (come da progetto INES), MENT programma anche un ciclo di conferenze utili a chi sceglie di “bazzicare” nel panorama musicale.

Le conferenze saranno articolate in 4 filoni interconnessi: EX-YU, DIGITAL, LIVE and AND EVERYTHING IN BETWEEN.

Tra gli ospiti di quest’anno saranno presenti l’agente Rob Challice, il professore universitario e musicista Sally-Anne Gross, il capo dell’etichetta discografica Glitterbeat Records di Lubiana Chris Eckman e il rappresentante europeo della piattaforma musicale globale Bandcamp Aly Gillan.

Durante le conferenze di MENT 2020 si parlerà di ex-YU, piattaforma di streaming, oltre che un dibattito sugli introiti di questo mercato. Ci sarà una conversazione sui festival dell’Europa dell’Est e un panel con i rappresentanti di alcuni media musicali di successo dell’Europa dell’Est. La conferenza affronterà anche temi come la sostenibilità dei festival e delle carriere dei musicisti, la promozione e il potere di vendita della musica innovativa. E anche per le conferenze consigliamo di tenere d’occhio il programma

Le prevendite saranno disponibili dal 4 febbraio e ci saranno tre modalità che permetteranno di fruire degli innumerevoli eventi secondo i propri interessi: l’ingresso giornaliero sarà di 15 euro e sarà valido per una sola giornata (concerti); 39 euro (concerti) è il costo del pass per l’intero festival, 79 è il passPro che permetterà di partecipare anche alle conferenze.

  • Articoli
Chi sono
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
×
General Manager, Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Linamaria Palumbo. Siciliana di nascita romana d’adozione, triestina per residenza. Laureata al DAMS di Palermo. Si occupa di blog di social e contenuti digitali. Ama le belle storie. Spesso le si “chiude la vena” per gli argomenti che l’appassionano, ma nulla di violento. Da sempre risponde a domande che nessuno le ha mai posto.
Latest Posts
  • Gabriella Greison
  • MENT
  • MENT

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.