A chiudere le proiezioni della tredicesima edizione del RIFF, Rome Indipendent Film Festival, è stato il documentario Temporary Road – (una) Vita di Franco Battiato proiettato domenica 23 marzo, al Nuovo Cinema l’Aquila.

Il film documentario è stato proiettato una prima volta alle 16, e in sala erano presenti Franco Battiato e Nicola Borrelli, Direttore Generale Cinema del MiBACT, e in seguito alle 21 per il pubblico.

Questo lungometraggio è stato realizzato da Giuseppe Pollicelli e da Mario Tani, e ripercorre le orme di una lunga carriera, quella del maestro Battiato, figura molto significativa nella storia della musica contemporanea.

In questo film Franco Battiato si presenta da se, alternando interviste, simpatiche battute e riprese inedite di concerti e dietro le quinte; il film analizza la straordinaria carriera del musicista/regista, evidenziando ed approfondendo i legami con la ricerca introspettiva che da sempre caratterizza la vita dell’artista. La ricerca musicale di Battiato, infatti, è stata costantemente affiancata da un’attenta ricerca introspettiva e da una tensione spirituale, le quali hanno lasciato molteplici tracce evidenti.

Attraverso una lunga conversazione con il musicista, questo documentario ricalca le tappe fondamentali di una crescita spirituale e musicale, che ha segnato l’incredibile carriera musicale di un artista straordinario che ancora oggi è capace di attirare un pubblico numerosissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.