[tps_title]12/11 – MULATU ASTATKE & STEPS AHEAD BAND[/tps_title]

MULATU ASTATKE al Roma Jazz Festival 2017
12 NOVEMBRE – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA, SALA PETRASSI ore 21:00

“Peace, Love and Ethio-jazz”

Mulatu Astatke, vibrafono, Wurlitzer e percussioni; James Arben, Sassofono, clarinetto basso, flauto + Md; Byron Wallen, Tromba; Danny Keane, cello; Alexander Hawkins, piano e tastiere; John Edwards, contrabbasso; Richard Olatunde Baker, percussioni; Tom Skinner, batteria.

L’Africa, grande madre ancestrale del jazz, ha prodotto di per sé pochi jazzisti. Ci sono però due grandi eccezioni: il Sud Africa e l’Etiopia, in cui il jazz ha attecchito e dato frutti. Mulatu Astatke viene dal’Etiopia, dove è nato nel 1943, ed è stato il primo africano a studiare alla Berklee, nonché a suonare con Duke Ellington. Suona il vibrafono, le percussioni, le tastiere e l’organo ed è unanimemente considerato il padre del jazz etiope. La sua musica, che ha attratto l’attenzione di moltissimi artisti di tutto i mondo, mescola il jazz, i ritmi latinoamericani e la tradizione del suo paese per creare un ibrido che è ben più della somma dei suoi elementi. Astatke è un vero maestro e, in fin dei conti, come tutti i maestri, somiglia soltanto a se stesso.

Biglietto: da 25 euro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.