Sono cinque anni che aspettiamo la fine dell’anno ben sapendo che da lì a pochi giorni avremo il piacere di spostarci all’Isola d’Elba per seguire gli sviluppi delle, talvolta surreali, indagini che si svolgono al BarLume. L’8 gennaio ed il 15 gennaio su Sky Cinema Uno!

Se non sapete di cosa stiamo parlando chiariamoci subito : il BarLume è un tranquillo locale piazzato sull’Isola d’Elba. Un gruppetto di simpatici ed irriverenti investigatori, capitanati da uno strepitoso Filippo Timi nei panni di Massimo Viviani, proprietario e barista del BarLume, risolvono casi giudiziari.

Si parliamo di indagini, di polizia, di delitti ma vi basti pensare che a dirigere la squadra investigativa c’è il Commissario Vittoria Fusco, interpretato da Lucia Mascino ma la mente acuta che risolve i casi è proprio quella del Viviani aiutato in questo da un gruppetto di quattro arzilli e simpaticissimi frequentatori del bar

Giunta alla quinta edizione e diretta da Roan Johnson, la serie  prodotta da Sky Cinema e Palomar è tratta da libri di enorme successo scritti da Marco Mavadi ed editi da Sellerio. Parliamo di oltre un milione di copie vendute!

 

Si riparte l’8 gennaio con Un due tre stella!, una storia originale presentata in anteprima al Noir in Festival, mentre il 15 gennaio sarà il turno de La battaglia navale.

Ma vediamo quali saranno le novità di questa stagione

Non ci siamo seduti sugli allori, volevamo creare un giallo ancora più sorprendente e abbiamo pensato: cosa c’è di meglio se non puntare sulla scomparsa del nostro protagonista?

Spiega il regista Roan Johnson. Si avete letto bene, nella prima puntata il Viviani sparisce! Niente paura, non c’è BarLume senza Timi. Oddio dopo le vicende di Gomorra non ne sarei tanto sicuro, certo che lì gli sceneggiatori non si fanno scrupoli a far sparire uno dei protagonisti più amati. Ma qui, che sarebbe il BarLume senza il Viviani? E quindi sparisce e non sparisce, diciamo che si allontana per un po’.

Ma questa non è l’unica novità, anzi. Il pezzo forte è nelle new entry annunciate nel titolo : Corrando Guzzanti e Stefano Fresi.

Guzzanti nel ruolo di un divertentissimo assicuratore veneto. Anche qui il regista ha la sua da dire:

Per me è una sorta di mito. Da adolescente se mi lasciavano le fidanzate, l’unico che riusciva a farmi ridere era lui: ci ha fatto un regalo, molte battute se le è inventate sul set e infatti Lucia, che ha recitato con lui vis a vis, non riusciva a trattenersi

Oltre alle novità ci sono anche le immancabili, per ragioni sentimentali, conferme.

Di Timi ne abbiamo già parlato. Con lui ritroveremo la sua spalla artistica, Commissario Vittoria Fusco ruolo interpretato da Lucia Mascino, e Tiziana, la cameriera che ha infranto tutti i cuori degli avventori del BarLume, interpretata da Enrica Guidi.

Ma vogliamo parlare di coloro che ad 80 anni sono diventati delle star ? Marcello Marziali, livornese che interpreta il ruolo del Rimediotti, e Atos Davini, pisano, nel ruolo di Pilade.

Non ci resta che accendere Sky Uno l’8 gennaio, fermi tutti, tornano quelli del BarLume!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.