Trieste Photo Days 2015: un mese di immagini ed eventi

822

A ottobre ritorna Trieste Photo Days, festival internazionale della fotografia

Dal 22 ottobre al 22 novembre 2015 si terrà la seconda edizione di Trieste Photo Days 2015, festival internazionale della fotografia nato dalla cooperazione tra dotART e le principali associazioni culturali triestine che si occupano di fotografia e arti visive, in partnership con Unicusano e Università Popolare di Trieste. La manifestazione è patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Trieste. Sulla scia dei più importanti festival fotografici europei, per un mese Trieste ospiterà un contenitore creativo multimediale che riunirà mostre fotografiche di artisti italiani e stranieri, workshop, proiezioni, incontri e altri eventi collegati alle arti visive.

- Advertisement -

L’obiettivo di ospitare a Trieste una rassegna di respiro internazionale dedicata al dialogo tra fotografia e altre forme espressive. Una  sede  d’incontro e scambio tra il pubblico e i fotografi, professionisti e amatoriali. Il luogo centrale delle iniziative sarà focalizzato su Trieste, ma il programma prevede altre attività che si svolgeranno in alcuni comuni dentro e fuori Provincia di Trieste e  in Slovenia..

Tutte le iniziative  hanno  come denominatore comune il tema “Street Photography – Istanti visivi” e sono state  selezionate in collaborazione con il direttore artistico Giancarlo Torresani, docente di fotografia e critico fotografico.

Il programma prevede  numerosi eventi . Presso l’Aeroporto FVG di Ronchi dei Legionari si terrà la mostra “Italian Street Photography”, facente parte dell’omonimo progetto sviluppato da Photographers.it e URBAN/dotART, con l’obbiettivo di valorizzare le “fotografie di strada” di autori italiani. In Aeroporto sarà esposta una selezione delle migliori foto presenti sul portale www.italianstreetphotography.com.

Ci saranno gli eventi collegati al concorso fotografico internazionale URBAN 2015: le mostre Portfolio personali “Break to break” di Alex Liverani (1° classificato sez. “Stories & Portfolio”) e “Throughbreds’ Prison” di Jeannette Muller (3° classificato sez. “Stories & Portfolio”) presso l’Aqvedotto Caffè (inaugurazione 23/10 ore 19). E, naturalmente, la mostra finale con premiazione dei vincitori presso la Galleria Tergesteo, in cui saranno esposte e premiate le 18 fotografie classificate (inaugurazione 24/10 ore 18).

 Inoltre presso la Sala Sbisà dell’Università Popolare di Trieste sarà allestita la mostra “Istanti: Fotografie Mignon” a cura del gruppo Mignon di Padova, collettivo che si occupa di Street Photography da vent’anni. Una selezione dei suoi migliori scatti “di strada” nonché un assaggio della grande mostra che nel 2016 celebrerà questi vent’anni dedicati alla Fotografia (inaugurazione 24/10 ore 16.45).

Presso l’Emiciclo del Palazzo della Regione FVG sarà allestita una mostra del fotografo friulano Claudio Tuti, accompagnata da una selezione di altre immagini “di strada”. Le immagini di Claudio Tuti, realizzate nel suo girovagare per il mondo, colgono la realtà di un momento decisivo e sintetizzano un modo di riorganizzare la propria percezione visiva con straordinaria naturalezza. “Istanti visivi” rappresentano il punto di vista di questo autore sul mondo che coincide con quello del suo occhio educato dall’arte a scorgere l’armonia delle forme presenti nella realtà. Come Ansel Adams sosteneva che “Ci sono due persone in ogni foto: il fotografo e l’osservatore”, così gli scatti di Tuti ben si rapportano con i soggetti ripresi al momento giusto, e si tramutano in quell’istante visivo come una gioia fisica ed intellettuale sia per il fotografo sia per l’osservatore.

Si terrà inoltre la mostra collettiva Storie di Strada in tre sedi espositive a Trieste (TheArtPhotoGallery, dal 23/10), Pirano, Slovenia (Galleria Lera, dal 29/10) e Capodistria, Slovenia (Museo Regionale, dal 30/10).

Alla  libreria Feltrinelli sarà allestita la mostra collettiva Shot & Stop (dal 25/10).

Nell’ambito del festival è in programma anche la quattordicesima edizione di “Trieste incontra la Multivisione”, ciclo di proiezioni fotografiche (dal 13/11 presso il Teatro dei Salesiani).

In calendario  inoltre  delle piattaforme di lettura, contest fotografici, workshop e gli eventi collaterali del Trieste Photo Fringe, “festival diffuso” che comprende esposizioni che si discostano dal tema principale. Sarà inoltre presentato il libro “Sulla fotografia e oltre” di Enrico Gusella. Un’opera che parla di storie fotografiche i cui significati si svelano via via come una sequenza cinematografica, dai quali si desume come l’immagine fotografica sia portatrice di profondi contenuti, del senso spesso indefinito del mondo e della realtà, la nostra, e quella di coloro che l’hanno rappresentata. Un’acuta lettura sulle vite e i mondi di alcuni rilevanti testimoni del nostro tempo: i fotografi.

Trieste Photo Days 2015 è promosso a dotART con in collaborazione con: CentoFoto, Fotonordest, Miskolci Photoklub, TheArtPhoto, Merlino Multivisioni, Photoclub AE, con il sostegno di Residence Alle Beccherie e Casa Trauner.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.