Tra i premiati al Trieste Science+Fiction Film Festival 2017 , un “classico” che fa quarant’anni: Incontri ravvicinati del terzo tipo

Trieste Science+Fiction Fil Festival : cerimonia di chiusura

E siamo arrivati alla fine. Domani, domenica 5 novembre, sapremo quali sono i premiati di questa XVII edizione, nel corso della Cerimonia di Premiazione e di chiusura del festival che si terrà nella scintillante cornice del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Il Rossetti.

Al termine della cerimonia, un grande classico, nel suo 40° anniversario. Incontri ravvicinati del terzo tipo di Steven Spielberg verrà proiettato in una nuova copia in 4k, e sarà coinvolgente come quello proiettato per la prima volta nel 1977.

La giornata di domani si aprirà con il film Fuori Concorso statunitense, già in odore di cult, Bushwick di Cary Murnion e Jonathan Milott, un action movie mozzafiato, girato in un unico piano sequenza, dove si immagina uno scenario sinistramente vicino al nostro presente.

Fuori Concorso anche Before We Vanish dell’acclamato regista Kiyoshi Kurosawa, autore di Tokyo Sonata e Retribution, che rielabora la fantascienza anni ’50 in una storia profondamente umana di amore e mistero con protagonisti tre alieni; e The Endless del duo americano Justin Benson e Aaron Moorhead, a Trieste cinque anni dopo l’acclamato Resolution, con una storia di fratellanza, famiglia, spiritualità, e che ci parla dell’importanza della ribellione e dell’anticonformismo.

Trieste Science+Fiction Fil Festival : cerimonia di chiusura

Ultimo titolo in competizione, l’attesissimo Zombillenium di Arthur De Pins e Alexis Ducord,  in arrivo dal festival di Cannes, una divertente animazione francese, per grandi e piccini, su un parco giochi dell’orrore diverso da tutti gli altri: qui i mostri ci sono davvero e hanno anche un sacco di problemi.

Domani, ancora un appuntamento con i collaudati talks mattutini, riuniti quest’anno sotto la sigla “Science fiction cafè” attorno a tre nuclei tematici: i comics, la letteratura e i game. E ultimo appuntamento con i cortometraggi appartenenti a Fantastic Shorts.

Trieste Science+Fiction Festival è organizzato dal Centro Ricerche e Sperimentazioni Cinematografiche e Audiovisive La Cappella Underground con la collaborazione e il sostegno di: MiBACT – Direzione Generale Cinema, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura, Sport e Solidarietà, PromoTurismo FVG, Comune di Trieste – Assessorato alla Cultura, Fondazione CRTrieste, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”, Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali, Università degli Studi di Trieste, ARPA FVG – LaREA.

La manifestazione gode, inoltre, del patrocinio dei principali enti scientifici del territorio: AREA Science ParkICGEBICTPINAF – Osservatorio Astronomico di TriesteIS Immaginario Scientifico – Science CentreSISSAUniversità Popolare di Trieste.

Programma domenica 05 NOVEMBRE 2017:

11.00 — da casa del cinema

Esterno/Giorno

Il ragazzo invisibile, un supereroe in città.

Passeggiate cinematografiche.

11.00 — Knulp

Sci Fi Cafè / Games

Playable in Italy. Raccontare il video gioco in Italia tra giornalismo, territorio e live streaming.

Andrea Dresseno (Italian Videogame Program), Gianluca Novel (FVG Film Commission), Fabio “Kenobit” Bortolotti (Kenobisboch Productions).

Moderatore: Francesco Ruzzier.

14.30 — Teatro Miela

Fantastic Shorts

15.00 Il Rossetti

Bushwick

Lucy, una giovane studentessa, esce dalla metropolitana e scopre che il suo quartiere, Bushwick, è sotto l’attacco di militari in tenuta completamente nera. Un’esplosione uccide il suo fidanzato e Lucy si ritrova sola nel caos dell’invasione. I soldati sparano alla polizia, mentre i passanti vengono abbattuti o caricati su autobus. Intrappolata tra gli invasori e le bande di saccheggiatori, Lucy viene aggredita da due malfattori. L’ex marine Stupe accorre in suo aiuto per poi andarsene. Lucy decide di seguirlo.

17.00 Il Rossetti

Before We Vanish (Sanpo suru shinryakusha)

Dopo essere scomparso per alcuni giorni, Shinji riappare misteriosamente, comportandosi in maniera completamente diversa dal solito. Lui e la moglie Narumi erano ai ferri corti, ma ora Shinji è più gentile e più tranquillo di prima, il che serve soltanto ad esasperare Narumi ancora di più. Shinji ha anche la bizzarra abitudine di passeggiare per il quartiere e intavolare profonde discussioni filosofiche con degli sconosciuti senza nessun motivo apparente. Intanto, da un’altra parte della città, un giornalista, Sakura, indaga sulle strane circostanze del brutale assassinio di un’intera famiglia.

18.00 Teatro Miela

Zombillenium

Qui, nel parco degli orrori Zombillenium, i mostri si sentono un po’ giù. Non solo loro, ma anche i vampiri, i lupi mannari e gli altri demoni sono mostri veri la cui anima appartiene al Diavolo per l’eternità. Per di più, sono stufi marci del loro lavoro, di dover intrattenere turisti umani egoisti, con lo sguardo ebete e interessati solo a consumare…. Finché non arriva Hector, un ispettore della sicurezza determinato a far chiudere lo stabilimento. Francis, il direttore del parco, non ha scelta: deve dare un morso a Hector per proteggere il loro segreto. E se Hector diventasse improvvisamente la nuova star di Zombillenium?

20.00 Teatro Miela

The Endless

Justin e Aaron, due fratelli che vivono in miseria in un piccolo studio di Los Angeles, ricevono un pacco con una misteriosa videocassetta: dentro, il membro di quella che pare una setta religiosa col culto degli UFO parla di un’imminente “ascensione”. Veniamo a sapere che i due sono cresciuti nella setta, da cui sono scappati un decennio prima, quando Justin ha portato via Aaron dopo aver saputo di un incombente suicidio di massa. Ma il nastro sembra dire altro: la loro vecchia famiglia è viva e vegeta, e questo incrina il rapporto fra i due. Perché Justin ha portato via Aaron dalla sola famiglia che abbia mai avuto, ha mentito sul suicidio e l’ha costretto a una vita di indigenza?

21.00 Il Rossetti

Incontri ravvicinati del terzo tipo (Close Encounters of The Third Kind)

Nel mezzo di una serie di inspiegabili eventi, l’addetto al controllo delle linee elettriche Roy Neary incontra un UFO su una strada deserta mentre sta investigando su un esteso black-out. A seguito di questa sua esperienza, Roy diventa sempre più ossessionato dagli UFO e dai messaggi subliminali, il che lo allontana dalla moglie e dai figli, ma lo avvicina alle ricerche che stanno conducendo in parallelo gli scienziati, l’esercito e altri sopravvissuti agli “incontri”, tutti alla ricerca di un modo per comunicare con la misteriosa presenza aliena. Un nuovo restauro in 4K a cura di Sony Pictures Entertainment per omaggiare il 40° anniversario del film.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.