Michelle Hunziker - Uccisa in attesa di giudizio

La Fondazione Doppia Difesa, impegnata contro la violenza sulle donne, ha presenta all’interno della Festa del Cinema di Roma il cortometraggio, prodotto da Camaleo/Rhino di Roberto Cipullo, Mario Pezzi e Alberto Salerno, Uccisa in attesa di giudizio, di Andrea Costantini, con protagonisti Ambra Angiolini e Alessio Boni, ispirato alla campagna lanciata da Doppia Difesa “ASPETTANDO SI RISCHIA LA VITA – Mai più donne che muoiono in attesa di giustizia”.

Dopo la proiezione del cortometraggio presso il Museo MAXXI, si è svolto un incontro sui temi della giustizia e della violenza contro le donne, a cui hanno presenziato Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno insieme alle donne simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

“Il cortometraggio “Uccisa in attesa di giudizio” è stato realizzato in collaborazione con Mediaset. Fondazione Doppia Difesa Onlus nasce nel 2007 con l’obiettivo di aiutare coloro che hanno subìto discriminazioni, violenze e abusi ma non hanno il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia.

Si tratta perlopiù di donne, che vivono nel più totale isolamento ideologico e sociale, nel silenzio e nell’indifferenza generali, e che per questo troppo spesso non sono nemmeno consapevoli di essere vittime.

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Articoli
Chi sono
Autore, Fotografo , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa di me …
×
Autore, Fotografo , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa di me …
Latest Posts
  • "A spasso con il mago - Merlino e io" di Marco Tullio Barboni
  • Franco Nero - The Broken Key Photocall In Rome © Alessandro Giglio
  • Alessio Boni in Uccisa in attesa di giudizio
  • Dakota Fanning © Alessandro Giglio / La Nouvelle Vague Magazine 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.