“Una cattedrale della Musica”L’Archivio Storico Ricordi

Definito“una cattedrale della musica, un’opera unica al mondo” da Luciano Berio, l’Archivio Storico Ricordi è il più grande archivio musicale privato d’Italia: una raccolta di inestimabile valore per la storia della musica italiana ed europea – e in particolare per l’opera otto-novecentesca – ma anche per il mondo del teatro, della moda e della grafica d’arte.

All’Archivio è dedicato questo ricco volume, diviso in tre parti, (224 pagine riccamente illustrate, AA.VV., Corraini Edizioni) che si apre con la storia della casa editrice Ricordi: se ne ripercorrono le tappe principali scoprendo le personalità che l’hanno guidata nel corso degli anni, dalla fondazione nel 1808 all’affermazione come punto di riferimento internazionale per l’editoria musicale.

La seconda parte è invece dedicata proprio all’Archivio e ai suoi documenti: migliaia di partiture, fotografie, stampe, disegni, manifesti e lettere che costituiscono nel loro insieme una testimonianza per comprendere il genere operistico come fenomeno estetico e socio-culturale.

L’ Appendice, infine, fornisce al lettore una panoramica delle raccolte dell’Archivio e un indice dei nomi per facilitare la consultazione.

Alternando racconto e immagini, “Una cattedrale della musica” apre al lettore le porte dell’Archivio Ricordi, eccezionale realtà di ricerca e approfondimento in campo musicale e non solo.

  • Articoli
Chi sono
Editorialista , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa …
×
Editorialista , La Nouvelle Vague Magazine
Prima o poi scriverò qualcosa …
Latest Posts
  • I ballets russes di Diaghilev tra storia e mito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.