Ad aprire la terza serata del Premio Millelire 2015 Una donna indifesa portato in scena dalla Associazione Subeventi Pompei.

Si viaggia tra l’assurdo ed il minimalista in questo testo  tratto da uno dei primi romanzi brevi di Anton Čechov e riadattato da Antonio Vladimir Marino.

Un’anziana signora (Adelaide Oliano) si presenta nell’ufficio del direttore della banca (Massimo Bonsai) per chiedere la restituzione dei soldi detratti al marito al momento del suo licenziamento. In realtà il marito non ha mai lavorato in quella banca poiché era un impiegato delle Poste. Ma la signora Scitova non vuole sentire ragioni e pretende i soldi che, a par suo, le spettano.

Il direttore, aiutato dal suo assistente (Roberto Ingenito) cerca di dissuaderla ma alla fine cederà dandole l’importo esatto di tasca sua.

 

 

 

[flagallery gid=133]

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.