Questo 24 maggio è andata in scena al teatro Spazio Uno di Roma l’ultima replica de “Gli strani affari del signor Molarek – Polacchi” di Ernesto de Stefano e riadattato da Francesca Frascà. Sul palcoscenico Raffaele Risoli, Manuela Di Salvia, Alessandro Di Somma, Daniel Plat ed Emanuele Pierozzi

1981 Varsavia. Di fronte ad una lauta ricompensa e la possibilità di viaggiare al di fuori del proprio paese, tre operai vengono convinti da un importante uomo d’affari a trasferirsi per un mese in un appartamento di sua proprietà situato a Londra.
Guidati dal Videk, il capomastro, Zbigniev e Pavel si illudono di poter visitare la capitale inglese e di avere la possibilità di godersi il viaggio ma, una volta arrivati a destinazione, emerge la crudele realtà della loro situazione. Sotto la minaccia di non poter più tornare a Varsavia e di essere quindi considerati dei dissidenti, i due operai vengono quindi obbligati da Videk a sistemare, questo lo scopo del trasferimento, l’appartamento del misterioso Molarek venendo allo stesso tempo privati di ogni speranza di visitare Londra.

Caratterizzazione dei personaggi ed un utilizzo brillante del palcoscenico sono sicuramente gli aspetti che colpiscono maggiormente nella rappresentazione di Francesca Frascà.
Sfruttando il giardino interno dello Spazio Uno, infatti, la regista crea per i propri attori un sentiero da seguire per spostarsi da una Varsavia quasi naturale fatta da alberi e cespugli ad una Londra artificiale all’interno del teatro. Una soluzione sicuramente affascinante per poter accompagnare il pubblico ai posti a sedere.

Nonostante il livello qualitativo della recitazione raggiunga traguardi più che ottimali, non si può negare un plauso particolare a Risoli (Vitek) e Di Salvia (Ielena) per aver portato sul palcoscenico una delle scene di violenza fisica, ai danni di lei, più realistiche mai viste sino ad ora a teatro.
La furia e la rabbia rappresentata dai due attori riescono decisamente a colpire il pubblico nell’intimo e a riuscire nell’impresa di superare in intensità ogni altro momento della vicenda che, in ogni caso, regala comunque forti momenti di emozione e di empatia con i personaggi.

GLI STRANI AFFARI DEL SIGNOR MOLAREK -POLACCHI
Scritto da Ernesto De Stefano
Adattato e diretto da Francesca Frascà
con Raffaele Risoli, Manuela Di Salvia, Alessandro Di Somma, Daniel Plat, Emanuele Pierozzi
Scenografia e costumi: Made in Testaccio di Gloria Brescini
Disegno luci: Giovanni Brescini
Foto di scena: Marco Lausi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.