Martedì 25 agosto ore 21 – Lunatico Festival – Parco di San Giovanni – via de Pastrovich , 4

 

Commedia di matti e assassini

di Giuliano Scabia

 

Martedì sera al Lunatico Festival Giuliano Scabia, grande poeta, drammaturgo e cantastorie del “teatro vagante” allestirà all’impronta la sua commedia.

“Commedia di matti e assassini” racconta di cinque persone, che in furgone escono dall’ospedale psichiatrico giudiziario per andare a recitare la Commedia di matti assassini, da loro scritta e inscenata. Chi è l’autore della commedia? Forse colui che dice di essere lo psichiatra, anche lui matto assassino. E cosa racconta il testo? Di un incredibile viaggio, prima nella perdita della memoria, poi attraverso deserto, labirinto, ghiaccio e notte, in direzione di un luogo dove si ode risonare una battaglia. Ormai trasformati in cavalieri, i cinque al galoppo giungono al margine estremo, e …

Il finale è così misterioso, che non va a nessun costo rivelato.

Come si devono atteggiare gli attori per impersonare i matti assassini? Come i più normali noi, senza stigmi, senza segni o stereotipi di follia.

Commedia di matti assassini fa parte del ciclo del Teatro Vagante (in questo caso il furgone che porta la compagnia dal manicomio/carcere al luogo dove si recita). È inedita – l’autore la sta sperimentando. Ha avuto una parziale messa in scena nel laboratorio Santa Cristina curata da Giorgio Sangati, Luca Bargagna e Luca Ronconi, nel 2012. Nel luglio del 2015 è stata recitata dall’autore durante il festival della Fortezza, a Volterra, in forma di simposio, dialogando con Massimo Marino.

Ingresso libero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.