Ce l’hanno fatta !!! Con la semplicità dei grandi, con quegli occhi da eterni bambini, ce l’hanno fatta !!

Alessandro Tirocchi, Maurizio Paniconi, Luciano Lembo e Morgana Giovannetti hanno sbancato “All’Ombra del Colosseo”!

LucianoL’inizio dello spettacolo racconta tutto di questi ragazzi … 3 adultescenti (corpi da adulti ma vivacità da adolescenti) che giocano a palla in uno spazio angusto, la porta ricavata dal wc chimico, il pallone che ruzzola “fuori campo” ed … atterra … direttamente in scena con i 3 giocatori che per rincorrerla arrivano affannati sul palco ignari del pubblico (numerosissimo) presente in platea.  E continueranno a giocare per tutto lo spettacolo e sta lì il segreto, quello di non prendersi per niente sul serio.

Tramite questo stratagemma hanno costruito uno spettacolo divertentissimo in cui sono sfilati tutti i personaggi che da anni fanno ormai compagnia ai radio ascoltatori di Radio Globo nello spettacolo mattutino del Morning Show (se non li avete mai sentiti, fatelo, non ve ne pentirete! Radio Globo 99.6).

La giornalista Maria Sole delli Colli e le irresistibili vecchine Agatina ed Elvira sono solo alcune delle strampalate invenzioni del duo Paniconi/Tirocchi che hanno tanto fatto divertire il pubblico; ma c’è stato spazio anche per la musica e  per il successo/tormentone dell’estate scorsa “Ostia Beach” che ha totalizzato, nella versione youtube, più di un milione e duecentomila visualizzazioni e per quello di quest’anno “Resto a Roma” che vede in video anche l’amichevole partecipazione di Carlo Verdone.

MorganaCitando queste canzoni non possiamo non menzionare la bravura, la carica esplosiva e la simpatia di Morgana Giovannetti, altra voce storica del programma radiofonico,  che ha dato allo spettacolo un tocco di freschezza che le è così naturale.

Infine non possiamo non parlare di Luciano Lembo.

La sua capacità di catturare il pubblico con un gesto, una battuta, una poesia o con l’assoluta emozione derivante dalle sue doti canore ne hanno fatto uno dei beniamini della scena romana e nazionale.

“Non sono solo un cabarettista” – afferma Luciano – “se fossi solo questo mi annoierei” ed è vero. Lui ha fatto dell’eclettismo un marchio di fabbrica : monologhista comico, cabarettista (il suo personaggio Padre Ramsi ieri sera ha fatto piangere dal ridere diverse persone), scrittore di poesie tenerissime, imitatore (ormai storica la sua imitazione di De Niro) e cantante (ieri ha cantato una bellissima versione di “Ed io ti seguirò” di Renato Zero, imitandone  tra l’altro alla perfezione la voce).

Questa sera replicano sempre all’Ombra del Colosseo, se siete ancora indecisi andate, ci ringrazierete del consiglio.

Giudizio complessivo: Ottimo spettacolo di intrattenimento. Si ride, ci si commuove, si balla e si canta, non si può chiedere di più

Alcune immagini dello spettacolo

(Foto a cura di Fabrizio Caperchi)

[flagallery gid=82]

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.