Questione di Tempo, il nuovo film di Richard Curtis, nelle sale dal 7 novembre

937

La cartella stampa che ho in mano recita: Questione di Tempo. Sottotitolo: Una nuova commedia d’amore. Con un pizzico di viaggi nel tempo.

Ho storto un po’ il naso appena l’ho letto, ma non fatevi ingannare anche voi in caso foste sulla mia stessa lunghezza d’onda e non amaste troppo le commediole tutte coccole e risatine in cui sempre più spesso ci capita di imbatterci nostro malgrado.

- Advertisement -

Presentato dalla Universal PictureQuestione di Tempo è il nuovo film scritto e diretto da Richard Curtis.

Autore delle sceneggiature di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill, Bridget Jones, oltre che per la televisione di Mr. Bean, Curtis è ormai una sicurezza.

Il successo da regista lo ebbe immediatamente con Love Actually e qualche anno più tardi con I love Radio Rock lo bissò, eppure con questa nuova pellicola non solo si conferma, ma a parer mio fa ancora un passo avanti.

Il protagonista del racconto è il ventunenne (parole sue)troppo alto, troppo secco e troppo roscio Tim Lake, uno squisito e tremendamente convincente Domhnall Gleeson.

Buon sangue non mente nel suo caso, il papà gli ha trasmesso il sacro fuoco…

E’ appena alle spalle la festa per l’ultimo dell’anno in casa Lake ed è il padre di Tim, il sempre encomiabile Bill Nighy di Marigold Hotel, con cui Curtis aveva già lavorato proficuamente in Love Actually, a svelare al figlio il misterioso dono di famiglia.

Così come poteva il nonno paterno, poi suo padre, ora anche lui avrebbe potuto viaggiare nel tempo.

Occorre solo chiudersi in un armadio, stringere i pugni  lungo il corpo e scegliere in quale momento della propria vita voler tornare indietro.

Ci sono delle limitazioni gli spiega il padre:”Non posso cambiare la storia, non posso uccidere Hitler o scoparmi Elena di Troia per esempio”.

Non tutto fila liscio e anche trovare una ragazza rimediando a certe goffaggini caratteriali non si dimostrerà cosa facile.

L’incontro della sua vita avverrà appena trasferito dalla Cornovaglia alla volta di Londra per il tirocinio da avvocato.

Conosce Mary, l’incantevole Rachel McAdams, e la sua vita volta pagina. Come non cedere a quella frangetta sbarazzina?

La trama in se stessa, se raccontata passo per passo, non renderebbe giustizia ad un film che fila liscio come gli ingranaggi di un orologio svizzero e vi priverebbe dei piccoli colpi di scena che si susseguono costantemente.

Il merito è di una sceneggiatura brillante, garbata e divertente. Di un cast che può vantare attori come Tom Hollander di Pirati dei Carabi e Orgoglio e pregiudizio nel ruolo di Harry, il cinico e burbero drammaturgo amico di famiglia.

L’emergente e bellissima Margot Robbie nei panni di Charlotte che ha recentemente terminato le riprese del film di Scorsese The Wolf of Wall Street.

Lydia Wilson, occhi da elfo Kit Kat, è la sorella di Tim, che non conoscevo ma che mi ha conquistato nella parte di una ragazza dolce, sensibile e stralunata.

Amerete come me, lo zio Desmond, interpretato da un irresistibile Richard Cordery, e con lui tutta questa vitale, meravigliosamente normale famiglia inglese che saprà farvi ridere, sognare, riflettere e persino commuovere.

Qualche flash back in meno Curtis poteva magari evitarlo, ma si può indulgere senz’altro.

Non parliamo di un capolavoro ma di un film che riconcilia col mestiere del cinema.

Per poterlo ammirare in Italia dovrete attendere ancora un mesetto perché uscirà solo il 7 Novembre ma spero proprio che non lo perdiate, io vi ho avvisato!

Note tecniche

Regia: Richard Curtis

Cast: Domhnall Gleeson, Rachel McAdams, Bill Nighy, Tom Hollander, Richard Cordery, Lydia Wilson, Margot Robbie

Sceneggiatura: Richard Curtis

Montaggio: Mark Day

Effetti Speciali: David Holt

Scenografia: John Paul Kelly

Produttore: Tim Bevan, Eric Fellner, Nicky Kentish Barnes

Distribuzione: Universal Picture

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.